Politica

Campania, De Luca: “Riaprire scuola il 7 gennaio? No, prima verifichiamo dati”

di Redazione

Lo aveva già anticipato qualche giorno fa l’assessore regionale all’Istruzione, Lucia Fortini, e lo ha confermato ieri il governatore Vincenzo De Luca, intervistato a margine del Vax Day. In Campania non si tornerà in aula il 7 gennaio, come il ministro Lucia Azzolina vorrebbe. – continua sotto – 

“Sento che si parla della riapertura dell’anno scolastico il 7 gennaio, queste sono cose che mi fanno impazzire. Come si fa a dire ‘si apre’ senza verificare il 3, il 4 gennaio la situazione? In Campania non apriamo tutto il 7”, ha detto il presidente della Regione Campania. “Si devono valutare i dati – ha spiegato – e l’idea di mandare a scuola il 50% degli studenti è un’idea che la Campania non condivide, valutiamo un passo alla volta il rientro, ma certamente non mandiamo in blocco il 50% a scuola”. – continua sotto – 

“Ricordo che non possiamo abbassare la guardia – ha aggiunto De Luca- se abbiamo avuto questi risultati non è stato per grazia divina, ma per le scelte che abbiamo operato e hanno avuto ricadute importanti, facendo filtro nei rientri dalle ferie estive, con la chiusura della scuola un mese prima delle altre Regioni e con altre misure restrittive che hanno determinato mal di pancia ma ci hanno fatto contenere il contagio. Oggi dobbiamo essere attenti sempre più che in altre Regioni per la densità abitativa di alcuni territori campani”. E proprio ieri su Facebook, De Luca ha postato un grafico che evidenzia come la Campania abbia, in questo momento, il più basso indice di contagio in Italia, lo 0,65.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico