Home

Giletti a De Luca: “Sei solo chiacchiere e distintivo”

“Credo che lei, sceriffo, sia solo chiacchiere e distintivo, lo dico con grande amarezza”. Massimo Giletti si rivolge così a Vincenzo De Luca nel corso della trasmissione “Non è l’Arena” su La7 (in alto il video). Il governatore della Campania ha stigmatizzato la diffusione di notizie relative alle strutture sanitarie della regione, zona rossa in relazione al rischio coronavirus, minacciando anche querela nei confronti della trasmissione che già la scorsa settimana aveva raccontato le criticità della Campania. Ma le prime avvisaglie, che nella puntata di domenica il conduttore avrebbe risposto con dati e fatti, c’erano state già state nei giorni scorsi. Quando, al Corriere del Mezzogiorno, Giletti aveva confermato: “Non ci metteranno il bavaglio”. E così è stato nella puntata di “Non è l’Arena”. – continua sotto –

Ma oltre a snocciolare numeri e fatti, il giornalista ha lanciato pesanti accuse nei confronti di De Luca: “Lei governa una regione importante di questo Paese, invece di darmi dello sciacallo dovrebbe dare i numeri corretti – ha detto Giletti – la scorsa settimana avevo in mano un documento, in cui si dovevano indicare numeri di terapie intensive, reparti, medici. Siamo rimasti un po’ straniti perché abbiamo trovato a gennaio 2019 che i posti in terapia intensiva erano 621. Un anno dopo, in tv, il presidente De Luca ha detto che i posti sono 320. Io ho chiesto se questi erano numeri programmati, ideali o se erano lì”. – continua sotto –

In collegamento è ospite il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, duramente criticato da De Luca nelle consuete dirette Facebook del governatore. “Se io sono sciacallo, lei sindaco è un imbecille”, dice Giletti ricordando le parole di De Luca nell’ultima tribuna social. “Con molta serenità, se guardiamo gli ultimi monologhi del presidente è difficile dire chi non venga insultato – ha detto de Magistris – all’insulto preferisco non rispondere, ma continuo a raccontare la verità. Se De Luca dovesse querelare lei e la trasmissione, la prego di inserire anche me tra i querelati”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico