Campania

Maltempo in Campania, prorogata allerta vento forte fino a domenica sera

Prorogato l’avviso di allerta meteo per vento forte o molto forte con conseguente mare agitato fino alle 18 di domenica sera. Si prevedono correnti da nord-est che potrebbero generare raffiche di vento sull’intero territorio regionale e possibili mareggiate lungo le coste esposte. La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di mantenere attive tutte le misure atte a contrastare e prevenire i fenomeni attesi, in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile e con particolare attenzione al monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso. – continua sotto –

Intanto, forti raffiche di vento, dalla scorsa notte, stanno sferzando la Campania, provocando danni e disagi in vari comuni. I problemi principali si registrano nell’Agro Nocerino Sarnese e, in particolare, nel comune di Sarno (Salerno). “Siamo in continua emergenza su tutti i fronti”, ha annunciato il sindaco Giuseppe Canfora, invitando “tutti ad evitare spostamenti se non in casi strettamente necessari”. Nella notte, infatti, il vento ha provocato la caduta di alberi in diverse zone della città. Paura anche all’ospedale dove le raffiche hanno ‘accartocciato’ la tenda pre-triage e spostato un container che, per poco, non si è ribaltato. Problemi anche a Tramonti, in Costiera Amalfitana e a Mercato San Severino dove è stata disposta la chiusura del cimitero comunale. Stessa decisione è stata presa anche a Campagna. Interventi di messa in sicurezza sono in corso a Nocera Superiore. Nell’Agro, inoltre, il vento ha provocato danni notevoli all’agricoltura. Coldiretti Salerno ha fatto sapere che sono stati “abbattuti alberi, distrutti impianti serricoli, scoperchiati capannoni e danneggiate intere colture di cipollotto nocerino, finocchi, scarole verze e cavolfiori”. – continua sotto – 

A Napoli tragedia sfiorata nel quartiere Fuorigrotta dove un albero di grosse dimensioni si è abbattuto su un marciapiede. È successo all’altezza del civico 125 di via Giulio Cesare (in alto il video). Secondo alcuni residenti, già alcune ore prima di crollare l’albero appariva piegato. Sul posto la polizia di stato. Il fusto e i rami ingombrano anche parte della carreggiata. Anche nel Casertano si registrano danni  in diverse zone. Tra le città più colpite Santa Maria Capua Vetere dove il sindaco mirra ha consigliato ai cittadini di uscire di casa solo in caso di assoluta necessità e di togliere dai balconi tutto ciò che potrebbe essere spazzato via dal vento. Ad Aversa, dove un albero è crollato su un’auto in sosta, fortunatamente senza provocare feriti, il sindaco Golia ha disposto la chiusura del cimitero e del Parco Pozzi.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico