Caserta Prov.

Spaccio di droga nel Casertano: 38 arresti nell’area atellana

Tra le province di Caserta, Napoli, Taranto, L’Aquila, Siena e Vicenza, i carabinieri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura Antimafia partenopea, nei confronti di 38  persone, delle quali 31 in carcere e 7 agli arresti domiciliari, in relazione a reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e cessione in concorso di sostanze stupefacenti.

In carcere sono finiti: Carmela Barbato, 23 anni; Armando Bortone, 25; Enza Bencivenga, 44; Paolo Bencivenga, 22; Pasquale Cecere, 25; Andrea Chiacchio, 35; Marco Corona Caiazzo, 37; Salvatore Costanzo, 25; Gennaro Di Maio, 33; Nicola Falcone, 57; Armando Ferriero, 37; Eugenio Indaco, 31; Fabio Introvaia, 33; Benito Iuliano, 27; Francesca Iuliano, 48; Nunzia Laurenza, 45; Cristina Marino, 32; Angelina Milone, 46; Anna Milone, 26; Giovanni Milone, 44; Antonio Milone, 25; Massimiliano Milone, 42; Michele Milone, 47; Nicola Milone, 27; Salvatore Natale, 28; Palma Ricci; 35; Raffaele Rossetti, 44; Fabio Russo, 28; Vincenzo Salernitano, 53; Salvatore Vozza, 30; Pasqualina Zacchia, 38. Ai domiciliari: Elisabetta Andreozzi, 25; Giovanni Barbato, 24; Salvatore Limone, 33; Anna Marino, 27; Stefano Mauriello, 32; Pasquale Mozzillo, 29; Marcello Puca, 41.

I provvedimenti scaturiscono da una più ampia attività investigativa svolta, dal mese di settembre 2017 al mese di luglio 2018, dai  carabinieri della sezione operativa della compagnia di Marcianise, in collaborazione con i colleghi della stazione di Orta di Atella, con il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, sviluppata attraverso attività tecniche, intercettazioni telefoniche ed ambientali, servizi di osservazione controllo e pedinamento, sequestri di “riscontro”, che hanno permesso di individuare e documentare le condotte di un gruppo criminale, i cui componenti, destinatari dei provvedimenti cautelari, associandosi tra loro, gestivano una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti nei territori dei comuni casertani di Marcianise, Orta di Atella, Gricignano di Aversa, Sant’Arpino, Succivo e Cesa.

L’attività investigativa, ha consentito: di individuare i componenti del sodalizio criminale, operante nell’area marcianisana ed atellana dedita al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, del tipo cocaina, hashish e marijuana; di documentare numerosi episodi di cessione di sostanze stupefacente nelle stesse aree oggettivamente riscontrati attraverso 12 arresti in flagranza e 11 denunce in stato di libertà; di sequestrare, nel corso dell’attività d’indagine, un ingente quantitativo di droga per un totale rispettivamente di 1,6 chili di cocaina, 250 grammi di marijuana e 540 grammi di hashish; di accertare l’ingente giro di affari del gruppo, quantificabile in circa 400mila euro, quale provento della illecita attività di spaccio nel periodo oggetto di indagine. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico