Cronaca

Donne e trans dalla Colombia a Terni per prostituirsi: 4 arresti

di Redazione

Terni – Reclutavano donne e trans dalla Colombia, per sfruttarne poi, secondo gli investigatori, la prostituzione in città, pianificando nei minimi dettagli viaggi verso l’Italia, alloggi e pubblicità dell’attività sui siti online: per questo quattro persone sono state arrestate dalla Squadra Mobile di Terni nell’ambito di un’operazione denominata “Doña Claudia”.

Così, in segno di rispetto e obbedienza, sarebbe stata infatti chiamata la donna al vertice dell’organizzazione, una colombiana di 41 anni, finita in carcere insieme ad una connazionale di 42 e ad un trans di 25, anche lui della stessa provenienza. Il marito della quarantunenne, un carrozziere ternano di 39 anni, è stato invece posto ai domiciliari. Tutti devono rispondere di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Secondo quanto riferito in una conferenza stampa dal dirigente della Mobile, Davide Caldarozzi, l’attività di prostituzione – che avrebbe coinvolto in totale una ventina di persone -, sarebbe stata svolta sia in strada, principalmente in via Lungonera Savoia, che in sei appartamenti in affitto tra le zone di viale Brin e Borgo Bovio. Gli immobili sono risultati nella disponibilità di due italiani, entrambi denunciati per favoreggiamento della prostituzione. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico