Carinaro

Carinaro, Salvatore Affinito su Variante Marican: “Comune convochi cittadini e associazioni”

Carinaro (Caserta) – “La decisione assunta dalla maggioranza consiliare, peraltro prevedibile, mi amareggia non poco, ma mi irrita fortemente l’atteggiamento ostile di qualche imprenditore”. Così l’ex sindaco Salvatore Affinito dopo che il Consiglio comunale, con i voti della maggioranza, ha respinto la richiesta di annullamento della cosiddetta “Variante Marican”.

“Non accetto assolutamente l’idea – incalza Affinito – che dei forestieri (Ferriello-Marican e commissario prefettizio) dispongano a loro piacimento del nostro territorio. E noi subiamo supinamente. Quest’Amministrazione ha mostrato tutti i limiti della sua inesperienza (mi auguro!?), eppure le tante fregature rifilate dall’Asi avrebbero pur dovuto insegnar qualcosa, soprattutto perché i 250mila metri quadrati erano nell’assoluta disponibilità del nostro Comune”.

E qui la proposta dell’ex primo cittadino: “Se l’Amministrazione intende intraprendere strade diverse, come appare evidente, e quindi ripristinare prima della scadenza di ottobre, lo stato dei luoghi, allora convochi associazioni di contadini, Pro Loco, associazioni ‘green’ (di cui pare faccia parte il capogruppo Mauro Barbato) e quanti possono dare un contributo per evitare l’ulteriore devastazione del territorio consentendo assunzioni non funzionali alla crescita economica e civile della nostra comunità”. “Ciò – conclude Affinito – a nome della difesa dei suoli prevista nel programma dell’Amministrazione con la richiesta alla popolazione di aderire a tale iniziativa”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico