Cronaca

Caserta, marijuana e hashish in casa: arrestato 48enne

di Redazione

La Polizia di Stato di Caserta, nella giornata del 14 maggio, ha tratto in arresto Francesco Ianniello, 48enne casertano, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in flagranza, nonché denunciato in stato di libertà P.F., 48 anni.

L’operazione è stata realizzata nell’ambito di un servizio della Squadra Mobile casertana, predisposto al fine di contrastare il fenomeno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti, che, nonostante l’apparente ridimensionamento subito a seguito delle misure adottate per fronteggiare la pandemia da coronavirus, continua ad imperversare sul territorio dell’intera provincia. I poliziotti della sezione “Narcotici”, dopo una breve osservazione, effettuata nei pressi delle abitazioni dei sospettati, accertata la presenza degli stessi decidevano di controllarli e di effettuare una perquisizione domiciliare.

L’atto sortiva esito positivo in quanto veniva ritrovata, occultata in varie parti delle abitazioni, sostanza vegetale di colore verde e sostanza solida di colore marrone; venivano, inoltre, sequestrati la somma di 1.000 euro suddivisa in banconote di vario taglio, nonché cellophane trasparente da imballaggio. Attraverso le successive verifiche tecniche era possibile stabilire che le sostanze rinvenute erano marijuana, per un peso lordo complessivo di 72,04 grammi, e hashish, per un peso lordo complessivo di 86,37 grammi. Per tali fatti, Ianniello è stato dichiarato in arresto e, come disposto dalla magistratura, sottoposto ai domiciliari in attesa del giudizio di convalida, mentre P.F. è stato denunciato in stato di libertà.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico