Campania

Due ragazze campane nominate “Alfieri” dal presidente Mattarella

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito 25 attestati d’onore di «Alfiere della Repubblica» a giovani «che si sono distinti come costruttori di comunità – si legge in una nota del Quirinale – attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali. Sono giovani che rappresentano modelli positivi di cittadinanza e che sono esempi dei molti ragazzi meritevoli presenti nel nostro Paese». Sono due i giovani campani che hanno ricevuto questo riconoscimento.

Elena Salvatore, 9 anni, residente a Nola in provincia di Napoli: «Per aver richiamato con forza ed efficacia, attraverso un video, la sua città e la società intera al rispetto di chi ogni giorno è chiamato a superare gli ostacoli posti da barriere architettoniche, e non di rado dall’incuria di concittadini maleducati». Elena, costretta su una sedia rotella, in quel video richiamo con forza all’impegno civico i suoi concittadini: «I marciapiedi sono pieni di ogni cosa, bidoni, spazzatura, biciclette, macchine, di tutto e di più. La maggior parte dei marciapiedi sono senza lo scivolo per salire e scendere e i pochi che lo hanno sono utilizzati come parcheggio da macchine».

Maria Zagaria, 15 anni, residente a Casal di Principe, in provincia di Caserta: «Per l’impegno e la tenacia con i quali ha sostenuto il suo progetto di realizzare una biblioteca a Casal di Principe: obiettivo raggiunto grazie a una mobilitazione che ha coinvolto la città e il mondo della cultura».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico