Italia

Coronavirus, a Castel Volturno 15mila migranti irregolari senza assistenza e lavoro

Tra le diverse problematiche che il lockdown sta facendo emergere, quella che in questi giorni si teme di più a Castel Volturno, comune in provincia di Caserta, riguarda i circa 15mila immigrati irregolari che da anni risiedono sul territorio, e che ora si trovano confinati in casa senza dispositivi di protezione, impossibilitati a guadagnarsi la giornata e quindi senza la possibilità di acquistare beni di prima necessità.

Antonio Casale, direttore del Centro per migranti “Fernandes” della Caritas Diocesana, parla di una “bomba socio-sanitaria”, che se non è ancora esplosa è solo grazie “alla buona volontà delle associazioni che hanno garantito ‘il pane’ agli immigrati presenti sul territorio e alla pazienza di questi ultimi. Gli immigrati hanno paura del contagio, ma prima ancora di non avere mezzi per sopravvivere”, spiega Casale.

Intanto, circa 2500 richieste per buoni spesa sono pervenute al Comune di Castel Volturno. Un dato da record se si pensa che nel capoluogo Caserta sono state presentate poco più di 2mila domande, nonostante i residenti siano quasi tre volte di più rispetto al comune del litorale domizio (75mila contro 25mila). A far lievitare il numero di richieste a Castel Volturno la presenza di almeno 5mila immigrati regolari residenti – in questo periodo tutti senza reddito per le attività bloccate – accanto a 20mila cittadini italiani; ovviamente gli altri circa 15mila immigrati non regolari sono esclusi da questa misura.

“Gli uffici stanno analizzando le richieste – spiega il sindaco di Castel Volturno Luigi Petrella – ma riusciremo ad accontentarne meno della metà, circa mille, in quanto dei 270mila euro accreditatici per i buoni spesa, abbiamo deciso di stanziare per questa misura 200mila euro; ad ogni beneficiario andranno sui 200 euro; il resto dei fondi arrivati, 70mila euro, lo utilizzeremo per acquistare derrate alimentari da distribuire direttamente alle persone bisognose”. Tali ultimi beni saranno consegnati anche agli immigrati non regolari. Sul fronte dei contagi, al momento a Castel Volturno si segnalano 13 positivi e un decesso, nessuno tra gli immigrati.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico