Cesa

Cesa, prevenzione Coronavirus: cittadini devono comunicare se sono stati nei “focolai”

Tutti i soggetti presenti sul territorio comunale i quali, a partire dal 1 febbraio scorso, si sono recati in Lombardia, Veneto o comunque nelle aree individuate come “focolai” di diffusione del coronavirus, devono fare immediata comunicazione al sindaco (utenza cellulare 392.2197354) o alla Polizia Municipale (081.8908732), o anche a mezzo comunicazione via pec all’ufficio protocollo: protocollo@pec.comune.cesa.ce.it.

Ad annunciarlo è il sindaco di Cesa, Enzo Guida, al fine di attivare prudenzialmente, dinanzi al fenomeno epidemico, misure di prevenzione su tutto il territorio comunale, assolutamente non interessato dal contagio, onde prevenire ipotesi di criticità.

“Le dimensioni del fenomeno epidemico e il potenziale interessamento di ambiti territorio non ancora coinvolti – fa sapere Guida – inducono ad adottare misure di sorveglianza sanitaria per fini meramente prudenziali, idonee a mitigare la diffusione della malattia infettiva senza generare inutili e infondati allarmismi”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico