Società

Aversa, manovre salvavita: incontro del Rotary all’Associazione Nazionale Carabinieri

di Antonio Taglialatela

Aversa (Caserta) – Mantenere o ripristinare, prima dell’arrivo dei soccorsi specializzati, le funzioni vitali di una persona non cosciente, o che non respira, e prevenire il danno anossico-cerebrale dovuto a una carenza di ossigeno al cervello. Parliamo delle cosiddette “manovre salvavita”, spiegate e mostrate domenica scorsa nell’ambito di un appuntamento che rientrava nel ciclo “Le Domeniche della Salute” promosse dal Rotary Club Aversa Normanna.

L’incontro è stato ospitato dall’Associazione Nazionale Carabinieri, in via Roma, e ha visto la collaborazione del Centro Medico Costanzo di Trentola Ducenta, il cui direttore sanitario, Giovanni Costanzo, ha dato lezioni teoriche e pratiche con l’ausilio di un manichino che rappresentava una persona colpita da arresto cardiocircolatorio sulla quale sono stati alternati massaggio cardiaco e respirazione bocca a bocca.

Ad accogliere i numerosi presenti – che hanno manifestato molto interesse verso gli insegnamenti del dottor Costanzo – il generale Domenico Cagnazzo, ispettore regionale per la Campania dell’Associazione Nazionale Carabinieri, insieme al presidente del Rotary Club Terra Normanna, Gianluca Cioffi. Non è mancata la presenza dell’Arma territoriale con il tenente colonnello Donato D’Amato, comandante del Gruppo Carabinieri di Aversa. IN ALTO IL VIDEO 

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico