Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Mondragone, incendio in casa: il bilancio sale a due morti

Si aggrava il bilancio dell’incendio, verificatosi nel pomeriggio del 20 dicembre scorso, a Mondragone, nel Casertano, dovuto ad una fuga di gas da una bombola in un appartamento di via Tessaglia. Dopo Michele Campoli, 75 anni, morto carbonizzato al momento della deflagrazione, è deceduto in ospedale il 70enne Biagio Consales, da giorni ricoverato nel reparto cure intensive del Cardarelli di Napoli per le gravi ustioni riportate.

Consales, insieme alla moglie Luigina V. e a Rosa Campoli, sorella di Michele, era uno dei tre sopravvissuti, le cui condizioni apparvero subito gravi ai soccorritori. Stazionarie, intanto, le condizioni delle due donne, anch’esse ricoverate nel nosocomio napoletano. Illesa una bambina che si trovava in casa, “scaraventata” all’esterno dell’appartamento dalla signora Luigina.

Secondo la ricostruzione dei Vigili del fuoco la causa dell’esplosione sarebbe riconducibile a due bombole del gas difettose: una in  cucina, l’altra in una stufetta a gas. Una di queste sarebbe stata “forzata” con una tenaglia per aprirla; azione che avrebbe provocato un forte gettito di gas che, colpendo la stufetta poco distante, avrebbe scatenato l’incendio sotto gli occhi degli altri presenti, rimasti feriti nel tentativo di salvare Michele Campoli.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico