Home

180 anni Ferrovia Napoli-Portici, Mattarella ricorda i poliziotti uccisi a Trieste

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è intervenuto alla cerimonia in occasione del 180esimo anniversario della linea ferroviaria Napoli-Portici. “Questi 180 anni – ha detto Il Capo dello Stato – segnano la storia che ha accompagnato il nostro Paese e la sua evoluzione, e i ferrovieri sono stati i protagonisti di questo versante della nostra vita collettiva, di questo importante versante della nostra vita. Servitori dello stato, della comunità nazionale. Sono queste le persone che sviluppano il nostro Paese, i ferrovieri sono tra le persone che hanno contributo, contribuiscono e contribuiranno alla vita della nostra società”. Mattarella ha ringraziato “i ferrovieri per quanto fatto e faranno nel nostro Paese. L’azienda ha segnato un grande risultato, ha grandi prospettive di sviluppo e di avanzamento, ma tengo a sottolineare che questo è possibile per la sagacia degli amministratori, l’impegno delle istituzioni ma soprattutto per l’impegno quotidiano dei ferrovieri, a loro ripeto grazie”.

Un pensiero è stato rivolto ai due poliziotti uccisi a Trieste mentre erano in servizio, Pierluigi Rotta, 34 anni, e Matteo Demengo, 31, uno dei quali, Rotta, era campano, di Pozzuoli. “La nostra vita – ha detto Mattarella – procede e si sviluppa attraverso tante persone sconosciute che sono servitori dello Stato, come i due poliziotti assassinati ieri a Trieste. Questo lungo applauso di affetto, riconoscenza e dolore esprime il sentimento del Paese”.

Il presidente ha poi visitato anche il Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, al confine tra i comuni di Napoli e Portici, e ha scoperto una targa celebrativa dell’inaugurazione della prima ferrovia realizzata sul territorio italiano, all’epoca Regno delle Due Sicilie, avvenuta il 3 ottobre 1839. Il Capo dello Stato ha raggiunto Pietrarsa a bordo del treno storico presidenziale, che aveva utilizzato in precedenza per raggiungere Portici da Napoli, percorrendo l’antico tracciato della Napoli-Portici oggi parte della linea ferroviaria Napoli-Salerno. Al termine della visita a Pietrarsa, Mattarella è risalito a bordo del treno storico alla volta della stazione di Napoli Centrale.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico