Cronaca

Esplode deposito di fuochi d’artificio in Irpinia: un morto e diversi feriti

di Redazione

Una persona è morta, e altre sono rimaste ferite, nell’esplosione che ha completamente distrutto un deposito dove si confezionavano fuochi artificiali a Gesualdo, in provincia di Avellino. L’episodio è avvenuto in contrada Pastene, al confine con Villamaina. Fortissimo il boato che è stato avvertito in paese e nei comuni limitrofi.

Il deposito, ricavato da un ex casa colonica, era gestito da una ditta individuale che opera nel settore dei fuochi d’artificio. Sul posto ambulanze, Vigili del Fuoco e Forze dell’Ordine. I soccorritori, comunicano i carabinieri, hanno individuato un corpo dilaniato senza vita, quello del titolare del deposito.

“E’ stata una esplosione violentissima, il boato è stato avvertito a diversi chilometri di distanza anche nei paesi vicini”, ha commentato il sindaco di Gesualdo, Edgardo Pesiri, che si è subito recato sul posto per essere vicino alla famiglia colpita dalla tragedia. Saranno ora gli accertamenti degli inquirenti a chiarire le cause dell’esplosione. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri Artificieri e la Squadra di Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Avellino. La Procura di Benevento ha aperto un’inchiesta.

IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico