Politica

Provincia di Caserta, approvati progetti per riqualificazione scuole superiori

di Redazione

“Stiamo facendo passi da gigante nel riportare alle condizioni di piena normalità la situazione dell’edilizia scolastica in Terra di Lavoro, pur tra le mille difficoltà che ancora incombono sull’Ente; nonostante ciò intensificheremo ancora di più lo sforzo verso quelle problematiche sociali, di cui la comunità del territorio chiede con forza e legittimamente risposte concrete alle Istituzioni”. Lo ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca.

Sono ben quindici al momento i progetti di cui all’avviso pubblico del Miur (n. 35226 del 16 agosto 2017), conclusisi con l’approvazione dei progetti definitivi dei lavori di messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico a valere sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr) e Pon, redatti dal Settore Edilizia dell’Ente sulle quindici proposte di candidature pervenute dagli istituti scolastici di Terra di Lavoro.

I progetti definitivi di messa in sicurezza e riqualificazione riguardano i seguenti Istituti Scolastici della provincia: Liceo Statale “A. Manzoni” di Caserta, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 3.198.978,88; Liceo Statale “Don Gnocchi” di Maddaloni, per un importo totale intervento finanziabile di Euro  1.054.436,42; Istituto Tecnico Industriale Statale “G. Caso” di Piedimonte Matese, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 3.200.000,00; I.t.e.t. “Federico II” di Capua, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 2.197.721,84; Liceo Artistico Statale “San Leucio” di Caserta, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 2.995.064,05; Istituto Tecnico Economico “A. Gallo” di Aversa, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 623.714,23; Istituto Tecnico “Ferraris” e Liceo Artistico “Buccini” di Marcianise, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 999,987,95; Liceo “Pietro Giannone“ di Caserta, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 965.052,30; Liceo Scientifico “Enrico Fermi” di Aversa, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 3.189.818,97; Isis “A. Volta” di Aversa, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 3.040.816,46; Liceo Scientifico “Nino Cortese” di Maddaloni, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 970.426,10; Liceo Scientifico “L. da Vinci” di Vairano Patenora, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 647.929,52; Liceo Statale “Salvatore Pizzi” di Capua, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 2.736.584,94; Isiss “Marconi” di Vairano Patenora, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 2.499.912,61; Liceo Statale “Domenico Cirillo” di Aversa, per un importo totale intervento finanziabile di Euro 3.081.606,70.

Il programma plurifondo (Fse-Fesr) è finalizzato al miglioramento del sistema Istruzione ed è perseguito tramite una integrazione tra investimenti finanziati dal Fondo Sociale Europeo per la formazione ed il miglioramento delle competenze e dal Fondo Sociale Europeo di Sviluppo Regionale per gli interventi strutturali. Gli interventi richiesti rientrano nel Programma Operativo Nazionale (Pon) “Per la Scuola – Competenze e Ambiente per l’Apprendimento” – Asse II Fesr – programmazione 2014-2020.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico