Cultura

Napoli, “Barbonaggio teatrale” per la rassegna “Quartieri di Vita”

di Redazione

Napoli – In occasione del cinquantenario dalla morte di Antonio De Curtis, il Nest (Nest Napoli est Teatro) decide di dedicare le attività dei #GiovaniO’Nest alla figura di questo grande artista partenopeo. Il processo, già iniziato con la produzione de Gli Onesti della Banda e il focus all’interno della stagione 2017/2018, terminerà proprio con questo progetto proposto per “Quartieri di Vita”.

La prima fase ha coinvolto 15 ragazzi – per la maggiorate provenienti dalla zona est di Napoli con un’età compresa tra i 13 e i 25 anni – in un laboratorio di drammaturgia tenuto da Gianni Spezzano, durante il quale ci si approccerà alla figura di Totò attraverso i suoi testi e attraverso i momenti più significativi della sua vita. La seconda fase è stata focalizzata sulla formazione attoriale, unica per le dinamiche che innesca, del “barbonaggio teatrale” a cura di Ippolito Chiarello.

Processo che, a ridosso delle festività, nei giorni 8 e 9 dicembre a San Giovanni a Teduccio e il 16 e 17 dicembre a Napoli, vedrà i ragazzi mettere in pratica con un’azione corale di “barbonaggio teatrale” ciò che avranno appreso in fase laboratoriale.

IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico