Cronaca

Iraq: esercito accerchia Isis, che risponde con i kamikaze

di Redazione

Nelle ore in cui l’esercito iracheno avanza verso Mosul e i peshmerga curdi stringono da est verso la roccaforte dell’Isis, gli jihadisti hanno lanciato diversi attacchi kamikaze contro obiettivi governativi nella città di Kirkuk, nel nord del Paese, mentre almeno 11 persone sono state uccise a Dibis, nel governatorato di Kirkuk, in un attentato suicida contro una centrale elettrica.

A Kirkuk nel mirino degli attentati sono finiti il quartier generale della polizia, posti di blocco e pattuglie delle forze dell’ordine, ma non si hanno per ora notizie di vittime.

Intanto, a Dibis, nello stesso governatorato di Kirkuk, attentatori kamikaze hanno lanciato un attacco contro una centrale elettrica in costruzione, facendo almeno 11 morti secondo la polizia.

I lavori per la centrale sono stati affidati a una ditta iraniana: tra i morti ci sono 2 tecnici iraniani, mentre le altre 9 vittime sono irachene.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico