Società

Napoli, sciopero dei dipendenti pubblici per il rinnovo del contratto

di Redazione

Napoli – “Noi non ci stiamo”, gridano. “Vogliamo che i nostri diritti vengano rispettati e non calpestati” scandiscono sotto le bandiere dei sindacati i lavoratori di tutta la Campania riunitisi in piazza Matteotti, in occasione dello sciopero Regionale del Pubblico Impiego indetto dalla Cgil, Cisl e Uil.

Manifestanti che non trovano pace e che proprio non si rassegnano alle regole imposte dal Governo Renzi. Uomini e donne scendono in strada, si uniscono in un lungo corteo per chiedere il rinnovo del contratto, lo sblocco delle assunzioni, investimenti in formazione e lotta agli sprechi.

Accanto al segretario generale della Uilpa, Nicola Turco, scende in strada anche l’assessore al Lavoro del Comune di Napoli, Enrico Panini.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico