Cronaca

Andria, bulli legano disabile a un albero e pubblicano foto sul web

di Redazione

Ancora un episodio di intolleranza firmato da ragazzini. Ad Andria un uomo di 50 anni, disabile e con problemi di alcolismo, è stato legato ad un albero da una banda di bulli che poi hanno pubblicato le immagini su Facebook.

Un episodio che ha suscitato indignazione sul web e sul quale indaga la polizia per accertare eventuali reati, anche legati alla diffusione delle immagini.

La vicenda risalirebbe a circa due mesi fa. Secondo quanto accertato finora, il 50enne si sarebbe fatto legare in cambio di qualche euro.

A protestare anche le associazioni cittadine. Il presidente del comitato del quartiere Europa, Savino Montaruli, scrive: “Non sappiamo se si sia trattato di uno scherzo, di un maledetto scherzo di pessimo gusto che potrebbe essere molto pericoloso se causasse stupida emulazione ma in ogni caso ritengo che sia opportuno che giunga un messaggio di scuse, anche attraverso i social network, per ridare dignità a un uomo che su qualche sito hanno definito ‘invalido’ ma che mi piace definire e chiamare fratello; un fratello dal volto gentile e umile che non ha mai fatto del male a nessuno”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico