Cronaca

Scoperta una piantagione di cannabis: 2.000 piante distrutte in 10 giorni

di Redazione

Napoli. Durante i servizi degli ultimi giorni effettuati con il supporto di un elicottero dell’Elinucleo Carabinieri di Pontecagnano per rendere più agevole l’individuazione di piantagioni di cannabis indica con l’osservazione dall’alto dei Monti Lattari sull’area tra Castellammare, Gragnano, Lettere e Sant’Antonio abate, i Carabinieri della Compagnia di Castellammare di Stabia hanno scoperto e sequestrato 3 piantagioni di “erba”, sulle quali sono state estirpate, campionate e distrutte circa 2.000 piante di cannabis indica.

L’ultimo rinvenimento ieri: su un terreno demaniale nella località montana “Vallone Fondica” i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato una piantagione suddivisa su 2 piazzole, con un totale di 500 piante che avevano già raggiunto l’altezza di circa 2 metri.

In precedenza, sempre su terreni demaniali ma in località “Capomazzo”, erano state scoperte altre 2 piantagioni su un totale di 8 piazzole, con il rinvenimento di oltre un migliaio di piante.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico