Sport

Aversa, gli ArCiechi Normanni

di Antonio Arduino

Aversa (Caserta) – Anche i ciechi possono tirare con l’arco. Del resto, è noto che per sviluppare una certa concentrazione, raffinare il senso dello spazio e per potenziare le prestazioni atletiche, alcuni arcieri, grandi campioni normodotati, svolgono sedute di allenamento al buio o a occhi chiusi. – continua sotto – 

Inoltre, nelle recenti Paralimpiadi, la disciplina sportiva del tiro con l’arco per non vedenti è stata formalmente regolamentata e accolta dal Comitato Olimpico. Da qui l’idea di dare vita anche ad Aversa ad una scuola e poi ad un gruppo sportivo dedicato ai non vedenti ed agli ipovedenti. Un’iniziativa promossa dall’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti, rappresentata da Marco Olivetti. Perché il tiro con l’arco non solo è uno sport. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico