Pupia.TV Aggiungi Pupia ai Preferiti Preleva feed RSS
 On-line  
22
 Visite
5075393
 
     HOME Portale  ·  Aversa  ·  Top 10  ·  Archivio  ·  Chat  ·  Redazione     
Caso "Cani d'Oro", Lega del Cane smentisce Nuovo Sud
di Antonio Arduino del 21/01/2008 in Comune - Letto 2189 volte Commenti: 8

Emma Gatto AVERSA. “Una bufala priva di fondamento. Un attacco ingiustificato all’amministrazione e all’associazionismo”. Così la Lega del Cane definisce il manifesto-denuncia di Nuovo Sud, che parla di una presunta “combine” messa in atto da sindaco e giunta.

Per Emma Gatto - componente del direttivo regionale e responsabile della sezione aversana dell’associazione più titolata a livello nazionale nel settore - sindaco e giunta sono “colpevoli” di aver affidato la gara per catturare i cani randagi morsicatori “con maggior costo e con la clamorosa esclusione. delle associazioni animalistiche”. “Le associazioni – spiega la Gatto - non sono state clamorosamente escluse, come recita il manifesto, perché la legge che regola gare per l’affidamento di servizi a privati, come quella espletata dall’amministrazione aversana, non prevede la partecipazione delle associazioni. Insomma, le associazioni non c’erano perché non dovevano esserci”. Inoltre, per l’esponente della Lega non solo la ditta vincitrice della gara sarebbe quanto di meglio c’è,  nel settore, in Campania, ma garantirebbe il servizio ad un costo equo, adeguato alle limiti fissati in materia dagli organi regionali di controllo, allo stesso identico prezzo degli anni precedenti e per una medesima quantità di cani. “La ditta vincitrice – dichiara Emma Gatto - gestisce il canile ‘Fido Felix’ di Orta di Atella che è sicuramente il migliore esistente non solo nella nostra zona ma nell’intera regione, come risulta dai controlli fatti dal personale della Lega. Tant’è che, quattro anni fa, lo indicammo all’amministrazione come uno di quelli da prendere in considerazione in caso di eventuali gare”. “Di conseguenza – continua -  pur non essendo stata presente ad una gara in cui la Lega non poteva essere presente per legge, l’amministrazione ha tenuto conto dei nostri suggerimenti”. “Quanto al costo, sicuramente – sottolinea la Gatto - è in linea con i parametri fissati dall’Amministrazione Regionale che ha stabilito la quota minima di spesa giornaliera necessaria a garantire la giusta assistenza agli animali. Che – ricorda - non devono essere tenuti come fossero in un lager, ma curati e accuditi rispettandone la dignità, cosa che avviene da sempre nel canile di Orta di Atella”. “Piuttosto – osserva Gatto - considerando che, da ormai quattro anni, noi della Lega ci battiamo perché Aversa abbia un canile di proprietà, mi chiedo perché chi critica oggi, mistificando i fatti, non sia intervenuto prima, invitando l’amministrazione a impegnare la somma spesa ogni anno non per affidare il servizio ma per la costruzione di un canile comunale tutto suo. Cosa che – conclude - avrebbe permesso economia di gestione e  creato posti di lavoro”.

Articoli correlati

Cani randagi, affidato servizio di custodia di Ida Iorio del 15/01/2008

Cani randagi, interviene il Movimento Animalista Aversa di Ida Iorio del 16/01/2008

Della Valle replica ai suoi "denigratori" di Ida Iorio del 17/01/2008

In città ultimamente luccica molto "oro" di Ida Iorio del 19/01/2008






Pupia Network

Altre Operazioni
Pagina Stampabile    Segnala questo articolo a un amico

Condividi articolo su:
    








 
 


 

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Si ricorda che è possibile risalire all'indirizzo IP del Pc da cui vengono scritti i commenti. In ogni caso si raccomanda un linguaggio moderato e corretto.

#1 
di abadoo il 21/01/2008 (17:09)
u maronna, Golia ha sbagliat nata vota o manifesto? ma fai che l'auricolare è passato da de michele al responsabile di nuovo sud?......perciò è da tempo che il simpatico dottore sta zitto.......

#2 
di pelican1 il 21/01/2008 (18:26)
Ma va!!!! Se il Nuovo Sud fa politica come in questo caso che non sa neanche le leggi che regolano l'appalto per i cani randaggi allora siamo alla frutta e vedi tu in mano a chi è l'Amministrazione Comunale. Meditate gente prima di votare la prossima volta meditate

#3 
di ciuffettino il 21/01/2008 (18:30)
Il padrone di Nuovo Sud, Armando Lama, è socio di Golia..............

#4 
di isotta il 21/01/2008 (18:59)
Comm stamm nguiat!

#5 
di isotta il 21/01/2008 (18:59)
Comm stamm nguiat!

#6 
di pelican1 il 21/01/2008 (19:03)
si stamm troppo inguaitti isotta, ma il guaio maggiore è che non si fa niente per uscirne fuori capisci? fino a che punto possiamo resistere?

#7 
di fragolone il 21/01/2008 (19:19)
Complimenti alla Sig.ra Gatto!!!!
E' cosi' che si fa'...!!!!
E' ora che questa "gentaglia" venga messa a posto ogni volta che in maniera strumentale cerca di farsi spazio con demagogica disinformazione...!!!!
Le suggerisco vivamente di scrivere quanto appena detto in un suo manifesto...la prego ci aiuti anche Lei a ripulire questa citta',come da tempo cerca di fare il nostro sindaco...chiaramente non mi riferisco ad i cani...ma a questi inutili parassiti politici che hanno il barbaro coraggio di abbaiare senza rispetto per i cani...
Saluti e buona fortuna per la sua Associazione.

#8 
di fragolone il 21/01/2008 (19:21)
x abadoo

Credo che tu abbia colpito nel segno...!!! :)

Effettua il Log-in o Registrati ora per commentare l'articolo.

 

Si ricorda che le responsabilità dei contenuti degli articoli sono a carico del singolo autore e che si può risalire all'indirizzo IP del Pc da cui vengono scritti i commenti. Pertanto, si raccomanda un linguaggio moderato e corretto.

PUPIA di Andrea Aquilante: testata editoriale telematica iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale di Santa Maria C.V. (Ce) n. 692 del 20 settembre 2007 - P.I. 03296370616. Powered by Clanius.