Marano - Calvizzano

Marano di Napoli, tenta di pilotare asta di appartamento pignorato: avvocato in arresto

Nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura di Napoli, i carabinieri della compagnia di Giugliano hanno dato esecuzione alla misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti dell’avvocato napoletano Massimo Cinefra.

Il professionista è ritenuto gravemente indiziato in ordine ai delitti di turbata libertà degli incanti e di istigazione alla corruzione, che lo stesso avrebbe compiuto nella sua qualità di custode giudiziario nominato dal giudice dell’esecuzione del Tribunale di Napoli, come tale delegato alla vendita di un appartamento “pignorato” situato a Marano di Napoli, in occasione della recente vendita all’asta dell’immobile.  In tale contesto, allo stato delle acquisizioni indiziarie, l’avvocato Cinefra avrebbe contattato il debitore esecutato, proponendo di “pilotare”, in cambio di danaro, la procedura di incanto, in modo da far riacquistare dallo stesso debitore (per interposta persona) l’appartamento pignorato.

Il debitore rifiutava tale proposta e provvedeva a denunciare il professionista, fornendo significativa documentazione dei fatti accaduti, la ricostruzione investigativa dei quali si sviluppava attraverso operazioni di intercettazione delle comunicazioni della persona sottoposta ad indagini e mirate verifiche della polizia giudiziaria a ciò delegata dal pubblico ministero.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico