Napoli

Napoli, al Pan un concerto-racconto dedicato a Bob Dylan

Venerdì 8 novembre, alle ore 16,30, al Pan di Napoli, in via dei Mille, si terrà il concerto- racconto “A tribute to Bob Dylan – Neverending Dylan Groove”, un percorso storico-analitico su Bob Dylan attraverso le sue canzoni, l’arte della parola, la sua arguta introspezione sulla società. Il concerto rientra nel calendario degli eventi del Napoli Expò Art Polis – Transiti di arte mediterranea – giunto alla quinta edizione e che si svolge presso il Palazzo delle Arti.

I componenti storici della band, già Maggie’s Farm Southern Band, vincitrice, tra l’altro, nel 2009, del contest promosso da una radio canadese tra le band indipendenti di Bob Dylan, sono tutti napoletani doc: Antonio Genovese, voce, chitarre, armonica; Carmine Crisci, chitarra; Emanuele Scavo, tastiere; Sandro Carta, basso; Filippo Russo, batteria, percussioni; Gennaro Montanaro, voce narrante. Lo spettacolo rappresenta un excursus sul pianeta ‘Dylan’, dal punto di vista musicale ed artistico.

Le canzoni, selezionate tra le centinaia del repertorio più poderoso e dirompente della storia della musica popolare americana, comprendono inni ‘generazionali’ folk come “Blowin’ in the wind, ballate di protesta come “Hurricane”, brani che hanno fatto la storia del rock come “Like A Rolling Stone”, ma anche gemme meno conosciute del cantautore, insignito del Nobel per la letteratura nel 2016 come “One More Cup Of Coffee” e “Can You Please Crawl Out Your Windows ?” senza escludere la celeberrima “Knockin’ On Heaven’s Door”.

L’esecuzione dei brani sarà preceduta dalla narrazione di brevi passaggi incentrati sulla figura di Bob Dylan ed allocati nel periodo storico di riferimento, evidenziando alcuni aspetti significativi dei testi delle canzoni. A tal proposito il gruppo, che nasce nel 2003 con impegni in eventi e contest che hanno raccolto ottimo interesse, nel 2014 si è dato un volto diversamente definito collocando un “seminario” all’interno del concerto con l’aggiunta della figura dello story-teller. Da allora la formazione elabora una lettura dei diversi momenti della carriera di Dylan attraverso riferimenti storici, musicali ed alle sue vicissitudini nel privato. La manifestazione artistica è organizzata dall’associazione culturale RivoluzionART/CreativiATTIVI in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli. L’ingresso è gratuito.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico