Napoli Prov.

“Turismo religioso? Una Start up innovativa”, convegno internazionale a Ischia

Sabato 16 novembre, dalle ore 11.30, nella chiesa della Madonna delle Grazie di Forio, sull’isola di Ischia, si terrà il convegno internazionale sul tema “Il turismo religioso e la valorizzazione del patrimonio architettonico e storico dell’Isola d’Ischia. Il turismo religioso? Start up innovativa”. Un tema di storia delle istituzioni e delle dottrine politiche, promosso dal gruppo di ricerca “L’iconografia e l’iconologia dei Beni Culturali”.

L’evento culturale, voluto dall’Arciconfraternita Santa Maria Visitapoveri, in collaborazione con la rivista scientifica “Il Pozzo. Idee di Storia delle istituzioni e delle Dottrine politiche”, si sofferma sui percorsi dell’anima, individuati dall’Assessorato allo Sviluppo e Promozione del Turismo della Regione Campania, per “promuovere lo straordinario, imperdibile patrimonio regionale, legando il turismo slow agli itinerari naturalistico-religiosi e mettendo in rete i complessi monumentali dedicati alla fede”. “Un’esperienza unica che unisce al valore artistico e storico dei luoghi, la bellezza della natura e delle tradizioni, che si perdono nel tempo”, come evidenziato già dal “Direttorio su pietà popolare e Liturgia. Principi e orientamenti”, favorendo anche la “valorizzazione” del patrimonio architettonico e storico. Una proposta concreta di economia applicata, offerta alla riflessione del Ministro per gli affari regionali e le autonomie. In tal senso, assume rilievo anche il ruolo che può assumere l’Albania, vicina a tutti i grandi bacini del Mediterraneo, soprattutto l’Italia (rilevanti le 3390 attrazioni turistiche, secondo il bilancio del Ministero del Turismo dell’Ambiente albanese).

I lavori del convegno saranno presieduti dal vescovo di Ischia Pietro Lagnese. Dopo l’introduzione, curata dall’avvocato Maria Anna Verde (Priore dell’Arciconfraternita Santa Maria Visitapoveri), avrà luogo la presentazione dell’iniziativa, con una relazione sul tema “Il turismo religioso? Start up innovativa”, tenuta dal professor Leone Melillo (Università degli Studi di Napoli “Parthenope” ˗ Direttore del Gruppo di Ricerca “L’iconografia e l’iconologia dei Beni Culturali”). Sono previsti gli indirizzi di saluto del professor Alberto Carotenuto (Magnifico Rettore dell’Università degli studi di Napoli “Parthenope”), del dottor Francesco Del Deo (Sindaco della Città di Forio), dell’avvocato Corrado Matera (Assessore allo Sviluppo e Promozione del Turismo della Regione Campania), della dottoressa Luisa Franzese (Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania), del professor ingegner Edoardo Cosenza (Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli), del professor architetto Leonardo Di Mauro (Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Architetti, pianificatori, paesaggisti, conservatori di Napoli e provincia), del dottor Ottavio Lucarelli (Presidente del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Campania), dell’avvocato Antonio Tafuri (Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli).

Avrà quindi luogo la “prima sessione” dei lavori del convegno internazionale, che si soffermerà sul tema “Il turismo religioso dei percorsi storici”. Modera il dottor Gaetano Ferrandino (Direttore del quotidiano “Il Golfo 24”). Sono previsti gli interventi del professor Alessandro Arienzo (Università degli Studi di Napoli “Federico II”), del professor Francesco Paolo Casavola (Presidente emerito della Corte Costituzionale), del senatore Salvatore Lauro (Presidente di “Napoli Europea”, associazione per la tutela, valorizzazione e promozione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico e del patrimonio culturale di Napoli), del professor Massimo Lucidi (Giornalista e ideatore del “Premio Eccellenza Italiana”), del senatore avvocato Francesco Urraro (Commissione Giustizia del Senato della Repubblica, Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali anche mafiose).

Seguirà, quindi, la “seconda sessione” sul tema “La valorizzazione del patrimonio architettonico e storico”. Dopo la “presentazione del progetto” sul tema “La decimana santa”, su cui si soffermerà il maestro Gaetano Maschio (Direttore artistico del Comune di Forio) è prevista la “Descrizione del progetto”, analizzato dall’architetto Ciro D’Angelo (Gruppo di Ricerca “L’iconografia e l’iconologia dei Beni Culturali”), che si soffermerà sulla valorizzazione del patrimonio architettonico e storico dell’Arciconfraternita Santa Maria Visitapoveri in Forio. Discutono il professor Luigi Compagna (Luiss “Guido Carli”- Roma), il dottor Mario Coppeto (Capogruppo consiliare del Comune di Napoli), l’architetto Antonio Coppola (Consigliere Ordine Architetti PPC Napoli, Coordinatore Dipartimento Formazione, Qualificazione Professionale e Internazionalizzazione), l’ingegner Ettore Nardi (Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli), l’ingegner Mario Rispoli (Coordinatore commissione ingegneria del Turismo, Ordine Ingegneri della Provincia di Napoli), l’avvocato Domenico Visone (Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola), il professor Corrado Limongi (cultore della materia nell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”).

La segreteria organizzativa dell’evento è curata dall’avvocato Marilina Ariano, dall’avvocato Elena Messi, dalla dottoressa Maria Sarracino, dall’avvocato Marzia Stellato. Questo convegno internazionale è stato patrocinato ed accreditato, come evento formativo, dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e da altre istituzioni ed enti pubblici e privati. Gli atti di questo convegno internazionale saranno pubblicati nel prossimo numero della Rivista scientifica “Il Pozzo. Idee di Storia delle istituzioni e delle Dottrine politiche”, Trinacria Editions – New York. Sotto il programma completo dell’evento.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico