Home

Quota 100, Inps: “Superate le 200mila domande”

Gli uomini superano le donne nelle richieste di pensionamento anticipato attraverso Quota 100 con 148mila domande a fonte di 52mila. Secondo gli ultimi dati dell’Inps, aggiornati all’11 novembre, è anche emerso che le domande arrivate all’istituto sono in tutto 201.022. Quelle che riguardano i lavoratori dipendenti sono circa 71.600 e i pubblici oltre 61.500.

Sono poco più di 341 mila le persone che nel triennio 2019-2021 usciranno con Quota 100 di cui meno di 100 mila donne. E’ quanto emerge da una simulazione sulla platea coinvolta dalla misura contenuta nell’analisi realizzata da Cgil e Inca, “Disuguaglianze di genere nel sistema previdenziale”, in cui si sottolinea come Quota 100 “non è una risposta al femminile”.

Tra le donne, il sindacato stima che nei tre anni oltre 43.500 usciranno con Quota 100 nel settore privato e più di 56.200 nel settore pubblico. Il resto della platea coinvolta è rappresentato da uomini, oltre 214 mila. E comunque, rispetto alla stima del Def che indicava 973 mila uscite nel triennio, l’analisi della Cgil torna ad evidenziare una differenza nella platea che usufruirà di Quota 100 pari ad oltre 631 mila uscite in meno.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico