Cesa

Cesa, gli studenti celebrano i Caduti e i soldati “senza volto”

Cesa (Caserta) – Nemmeno la pioggia ha fermato la bellissima manifestazione dedicata al 4 novembre tenutasi a Cesa nella mattinata di domenica 10 novembre. Tutti insieme appassionatamente – Associazione Nazionale ex Combattenti e Reduci – sezione di Cesa, Istituto comprensivo di Cesa, Parrocchia e Comune di Cesa – in un intreccio di cittadinanza partecipata.

Sulle note della canzone del Piave i numerosi alunni del comprensivo hanno reso il corteo un fiume di colori e musica, il cui unico codice di comunicazione è stato la legalità. Dopo la santa messa e la deposizione della corona, il momento più commovente è stato l’appello dei Caduti cesani del primo e secondo conflitto mondiale, al termine del quale i tanti palloncini colorati sono volati in cielo dipingendolo di un magnifico tricolore.

Gli alunni della primaria hanno cantato e interpretato l’inno d Italia e la canzone “Pensa”, poi hanno chiuso la proficua mattinata gli alunni della secondaria di primo grado con una singolare performance sulla preghiera del Milite Ignoto: ragazzi mascherati che hanno rappresentato i migliaia di soldati senza volto e senza nome trasformati alla fine in uomini vivi e perfettamente identificabili.

Un esempio di condivisione di valori quali la legalità, la costruzione di pace e di convivenza civile che l’istituto comprensivo, di concerto le agenzie formative del territorio, porta avanti ormai da anni e che ogni volta, grazie all’unità di intenti, riesce ad arrivare al cuore per favorire la crescita di consapevoli e solidali cittadini di domani. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico