Aversa

Aversa, il Comune cerca artisti gratis per il Natale: critiche da Fratelli d’Italia

Aversa (Caserta) – Arriva il Natale con le sue manifestazioni e luminarie e non potevano mancare le polemiche che, questa volta, nascono da un determina del settore Cultura con la quale si invitano cittadini con vena artistica a fare richiesta di messa a disposizione delle proprie capacità per eventuali spettacoli, ma in maniera gratuita. Chi è interessato ha già sottoscritto o sottoscriverà una dichiarazione, dove chiede «di partecipare alla selezione di gruppi musicali e/o artisti solisti (cantanti, poeti, giocolieri, animatori, ecc.), promossa dal Comune di Aversa. A tal fine dichiara di essere in possesso di tutti i requisiti richiesti dall’Avviso Pubblico. Conferma, altresì, la disponibilità ad esibirsi gratuitamente nella data e nell’orario che verranno successivamente comunicati».

«Siamo all’assurdo – afferma il neo aderente a Fratelli d’Italia, Pino Cannavale – considerato che l’amministrazione Golia vuole che gli artisti si esibiscano non solo gratuitamente, ma quando e dove vorrà l’amministrazione stessa. Non si capisce la logica di questa scelta». Immediata la spiegazione dell’assessora alla Cultura, Luisa Melillo, che ha dichiarato: «Quelli che hanno scelto di partecipare lo hanno fatto in maniera assolutamente volontaria. Nessuno costrizione». «Nelle ultime settimane, – continua Melillo – ho incontrato i rappresentanti delle associazioni per conoscere le loro disponibilità e mi hanno detto che erano trenta anni che questo non avveniva. Quelle richieste che fanno gridare allo scandalo non sono altro che la formalizzazione dell’impegno delle associazioni». «Da apprezzare – conclude l’assessora – la formazione di un calendario di eventi che prevede la partecipazione diretta dei cittadini, perché le associazioni sono formate, appunto, da cittadini».

Sempre in tema di programma delle manifestazioni natalizie, da registrare la provocatoria proposta dello stesso esponente di Fratelli d’Italia Cannavale che pone l’attenzione sul mercato ortofrutticolo, chiuso dallo scorso 10 ottobre: «Oggi, il problema più grave per la nostra comunità – ha dichiarato l’esponente di FdI – è quello della chiusura del mercato ortofrutticolo. Quale modo migliore per testimoniare la vicinanza di tutti gli aversani se non facendo in modo che nelle feste natalizie sia proprio questa struttura ad essere al centro delle iniziative natalizie. Se non altro, utilizziamolo quale location per il presepe vivente. Sarebbe una bella testimonianza di solidarietà».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico