Italia

Dentisti e medici abusivi e anche “zozzi”: controlli e denunce del Nas in Abruzzo

 I carabinieri del Nas di Pescara hanno eseguito controlli e ispezioni e in tre delle quattro province della nostra regione, hanno scoperto violazioni elevando di conseguenza sanzioni, o procedendo con sequestri e denunce. Per quanto riguarda la provincia di Pescara i Nas hanno segnalato alla Procura un ex odontoiatra. Quest’ultimo, stando a quanto appurato dai carabinieri, pur essendosi cancellato volontariamente dall’Albo, avrebbe continuato, in maniera abusiva, a esercitare l’attività. Il tutto in locali e con strumentazioni in “mediocri condizioni igienico-sanitarie”. Nella stessa operazione i militari hanno sequestrato una poltrona e altre attrezzature odontoiatriche.

Nella provincia dell’Aquila, invece, due odontotecnici, in concorso con un odontoiatra, avrebbero esercitato abusivamente la professione sanitaria. I due, secondo i carabinieri, avrebbero effettuato diagnosi e cure dentali pur non avendone i titoli, e utilizzando strumenti e locali del medico. Lo stesso studio medico sarebbe risultato privo di autorizzazione, e pertanto è stato emesso un provvedimento di cessazione dell’attività. Il responsabile è stato invece denunciato e multato per 20mila euro.

In provincia di Teramo sono stati invece segnalati all’autorità giudiziaria, per esercizio abusivo della professione di biologo nutrizionista, due personal trainer attivi in alcune palestre della zona. In base alle testimonianze raccolte dai Nas, i due avrebbero effettuato visite anamnestiche, individuando i fabbisogni nutrizionali dei singoli “pazienti” e stilando piani dietetici personalizzati, con controlli periodici nel tempo (attività specifiche riservate a dietologi e dei biologi nutrizionisti).

Sempre nella stessa provincia un ex medico chirurgo in pensione e un medico di medicina generale sono stati segnalati alla magistratura per aver concorso nel reato di esercizio abusivo della professione medica. Il primo, non più iscritto all’Albo dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, avrebbe continuato a esercitare abusivamente l’attività all’interno dei locali del secondo. Oltre a ciò, sono state sequestrate anche varie ricette mediche indebitamente compilate. Come consuetudine i Nas non rivelano i nomi degli esercizi sottoposti a controllo. IN ALTO IL VIDEO 

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico