Gricignano

Gricignano, raccolta differenziata: Lettieri “interroga” il vicesindaco Caiazzo

Gricignano – A che punto è l’indagine sui kit per la raccolta differenziata? E perché nella base americana della Us Navy il prelievo di rifiuti non è conforme al calendario? Lo chiede il gruppo consiliare di opposizione “Gricignano al Centro”, guidato dal capogruppo Vittorio Lettieri, al vicesindaco e assessore all’Ambiente Anna Michelina Caiazzo.

“Dopo quasi due mesi di sospensione, dopo le continue e giuste lamentele da parte dei cittadini, è ripresa la distribuzione dei kit (buste) per la raccolta differenziata. Il 3 settembre scorso, a mezzo stampa, l’assessore Caiazzo asseriva che la mancata distribuzione dei kit era dovuta a delle verifiche, affermando che ‘l’Ente stava effettuando dei controlli sulla qualità e quantità del materiale fornito e su eventuali anomalie rispetto al capitolato d’appalto’”, spiega Lettieri, che, a questo punto, rivolge al vicesindaco una serie di quesiti.

“L’indagine annunciata sulla qualità e quantità dei kit forniti per la raccolta differenziata (fornitura pari a 109 mila euro per gli anni 2019 e 2020) è risultata rispondente con quanto previsto dal capitolato d’appalto? Dai controlli effettuati è risultato tutto in regola? Se tutto è risultato in regola, quali sono state le motivazioni tali da giungere alla sospensione della distribuzione dei kit ed effettuare tali verifiche?”.

Lettieri, inoltre, fa presente che “è da più di un anno che la Regione Campania ha provveduto alla fornitura gratuita di contenitori per la raccolta rifiuti da distribuire ai nuclei familiari sul territorio. E, a tal proposito, il leader dell’opposizione chiede: “Quali sono le motivazioni per le quali non si è ancora provveduto alla distribuzione dei contenitori alla cittadinanza?  Quando saranno distribuiti tali contenitori?”.

Dei quesiti riguardano anche la raccolta rifiuti all’interno della base americana, “effettuata in modo non conforme al calendario”, sostiene Lettieri, che chiede: “Quali sono le motivazioni per le quali la raccolta del secco indifferenziato nella base Us Navy è effettuata tre giorni a settimana mentre il calendario vigente prevede solo due giorni per la raccolta di questa frazione? Quali sono le motivazioni per le quali il ritiro delle enormi quantità di cartoni (contenuti negli scarrabili nei pressi del centro commerciale all’interno della base) non viene effettuato dalla Senesi (società che ha in affidamento il servizio di raccolta rifiuti nel Comune di Gricignano)? I quantitativi di cartone ritirati da detti scarrabili, concorrono al calcolo della percentuale di raccolta differenziata del Comune?”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Anche i cereali “contraffatti”: sequestrate 315 tonnellate tra Napoli e Avellino https://t.co/tu2kqyTKsF

Stati Generali Cultura in Campania, De Luca: "Un Archivio Digitale di tutte le Arti" (21.10.19) https://t.co/1VWVeM6qEI

Caserta, rubano rotaie e deviatoi ferroviari nella stazione: arrestati - https://t.co/9zNDneulNG

Aversa, discarica davanti isola ecologica. I residenti protestano: "Basta, viviamo tra puzza e insetti" - https://t.co/xmLEVqlWIU

Condividi con un amico