Gricignano

Gricignano, “fumarole” in ex sito stoccaggio: incontro in Regione. Zinzi: “Attivato iter per bonifica”

La terza Commissione speciale “Terra dei Fuochi, bonifiche ed ecomafie” del Consiglio regionale della Campania, presieduta dal consigliere Gianpiero Zinzi, si è riunita oggi per fare il punto sulle “fumarole” (leggi qui) prodotte dalla combustione di rifiuti interrati nell’area dell’ex sito di stoccaggio di rifiuti di Gricignano, in località “Fusaro”, al confine con il depuratore di Marcianise e dei Regi Lagni.

Un sito realizzato negli anni 2000, all’epoca della prima grande emergenza rifiuti in Campania, su un’area campestre privata (poi acquisita dal Comune), e bonificato solo in parte. All’audizione, presieduta da Zinzi, hanno partecipato il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli; il sindaco di Gricignano, Vincenzo Santagata; la consigliera comunale Filomena Iuliano; la dirigente Arpac Dipartimento Caserta, Giuseppina Merola; l’Amministratore Unico Codemar Francesco Casertano.

“In queste situazioni – ha dichiarato Zinzi – la tempestività è fondamentale, per questo la solerzia del sindaco nel denunciare quanto sta accadendo nel Comune che amministra è degna di merito. Con l’audizione di oggi abbiamo attivato i canali necessari e indicato le procedure corrette da seguire per affrontare con risolutezza questa emergenza. Abbiamo chiesto ad Arpac di intervenire con ulteriori accertamenti per comprendere la natura di questo fenomeno. Se i risultati delle successive indagini preliminari confermeranno la preoccupazione dei territori chiederemo alla Giunta regionale di inserire il sito nel Piano regionale delle bonifiche”.

“Ringrazio il presidente Zinzi – ha commentato il sindaco Santagata – per la sollecitudine con la quale ha accolto e dato riscontro alle preoccupazioni dei gricignanesi. Dall’audizione è emerso che in passato nessuno aveva mai provveduto a segnalare la presenza agli Enti preposti di probabili rifiuti interrati nell’ex sito di stoccaggio. Una mancanza grave che ora saneremo per tutelare la nostra comunità. Un impegno, il nostro, testimoniato anche da un altro incontro, svoltosi sempre questa mattina, ma presso il Dipartimento della Salute e delle Risorse naturali della Regione Campania al quale hanno partecipato il vicesindaco Anna Michela Caiazzo, l’assessore ai Lavori pubblici, Carlo Munno, il consigliere comunale Alfonso Buonanno e alcuni delegati delle associazioni che si occupano della tutela del territorio. L’amministrazione che rappresento continuerà a sollecitare gli organi preposti per cercare di risolvere nel più breve tempo possibile il problema”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli - Un libro di ricette degli istituti alberghieri finanziato dalla Uil (18.10.19) https://t.co/uJN3Lq9FkF

Mondragone, sequestrato stabilimento balneare con annessa discarica abusiva - https://t.co/Wt2mNU289Y

Cesa, nuova sede per Consulta Disabili e Casa delle Associazioni - https://t.co/TlfU42u0Bc

Macerata Campania, diffonde foto osé della ex per vendetta: arrestato - https://t.co/HIn0hHuSEF

Condividi con un amico