Home

Torino, scappò dalla Questura: arrestato in Spagna “l’uomo ragno”

Arrestato, ieri pomeriggio, in Spagna, a Torrevieja, l’“uomo ragno”, protagonista lo scorso giugno di una spettacolare fuga dagli uffici della Questura torinese al termine di un interrogatorio.

Si tratta di un 35enne extracomunitario, Lay Moussa, gabonese, coinvolto in un caso di violenza sessuale di gruppo e di spaccio di droga nei confronti di una giovane italiana avvenuto nell’aprile precedente, a Torino, in via Bra. Conclusa la deposizione, dopo aver scambiato una frase con il suo avvocato di fiducia, si era alzato dalla sedia e si era lanciato verso la finestra del primo piano e dopo un volo di circa sette metri senza riportare lesioni, si era dato alla fuga. Moussa è un calciatore dal fisico molto atletico. Giocava a calcio in Senegal e anche in Italia militava in una squadra del Senegal in zona Vanchiglia.

Le indagini, subito avviate anche con la collaborazione dell’Interpol, avevano permesso di accertare che l’uomo, di corporatura atletica e con un passato di calciatore dilettante, subito dopo la fuga si era diretto in Spagna, dove risiede una sorella. Gli investigatori lo hanno rintracciato con la collaborazione dei Mossos d’Esquadra e dell’Interpol. Anche durante l’arresto ha cercato la fuga e per fermarlo sono stati necessari quattro uomini che hanno dovuto ammanettargli le mani ma anche i piedi per evitare che potesse fuggire ancora. Nelle prossime ore verranno avviate le pratiche per l’estradizione.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, nuova sede per Consulta Disabili e Casa delle Associazioni - https://t.co/TlfU42u0Bc

Macerata Campania, diffonde foto osé della ex per vendetta: arrestato - https://t.co/HIn0hHuSEF

Gricignano, "getta la vernice nelle fogne": il caso finisce a "La Radiazza" di Simioli - https://t.co/beVPDO3QZV

Napoli, il Teatro Sancarluccio presenta nuova stagione ricordando Carlo Croccolo - https://t.co/GompMmat2I

Condividi con un amico