Gricignano

Gricignano, dissequestrati beni agli imprenditori antimafia Diana

La decima sezione del tribunale del Riesame di Napoli, ha disposto la restituzione di beni societari ai fratelli Antonio e Nicola Diana (presidente e vicepresidente della Fondazione Diana) e del loro zio Armando, di Casapesenna (Caserta), coinvolti nel gennaio scorso in un’inchiesta della Dda, per concorso esterno in associazione camorristica.

La decisione è arrivata dopo il precedente annullamento della Cassazione con rinvio ad una diversa sezione del tribunale. Gli imprenditori erano stati scarcerati lo scorso maggio dopo quattro mesi e mezzo di arresti domiciliari.

I Diana, difesi dall’avvocato Carlo De Stavola, “testimonial dell’Antimafia” gestiscono un gruppo imprenditoriale che opera in vari settori, tra cui le società Erreplast e Sri,ubicate nella zona industriale di Gricignano di Aversa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Germania, sparatoria davanti sinagoga e bomba contro cimitero ebraico: ci sono morti - https://t.co/kKRbPSWKs8

Napoli - Torna il Salone Mediterraneo della Responsabilità Sociale (08.10.19) https://t.co/Tf7hbKqZHc

De Luca: "Città della Scienza, al lavoro per il rilancio" (08.10.19) https://t.co/3tZvxc6yuN

I fondali marini in Italia sempre più in preda ai rifiuti: il 77% è plastica - https://t.co/NuUVQiRhCZ

Condividi con un amico