Aversa

AversApp, la città in un click grazie al progetto dei ragazzi del Liceo “Fermi”

Si chiama Aversapp e promette di fornire tutte le notizie su Aversa in un click. Siamo di fronte alla prima app interamente dedicata alla città normanna, in particolare alle strutture produttive, volute dai ragazzi del Liceo Scientifico “Enrico Fermi” con la dirigente scolastica Adriana Mincione, la docente tutor del progetto Maria Russo e le professoresse Annagrazia Rambone e Silvana Pernisi. Sponsor dell’iniziativa, una delle prime a livello nazionale, la Camera di Commercio di Caserta che è stata presente ai più alti livelli nelle varie fasi del progetto con la sua massima espressione, il presidente Tommaso De Simone.

«Aversapp – spiegano gli ideatori – è una applicazione sviluppata dai giovani studenti dell’istituto scientifico Enrico Fermi ed ha come obiettivo quello di valorizzare il settore commerciale dell’Agro Aversano». «Il principale obiettivo di Aversapp – continuano i giovanissimi informatici – è stato, sin dal primo momento, quello di dare visibilità e di valorizzare una zona che ha molto da offrire, ma che, purtroppo, soprattutto recentemente, non è mai riuscita ad emergere».

Una volta entrati nell’applicazione dedicata alle attività commerciali della città normanna, appaiono quattro riquadri facenti capo ad altrettante categorie: Bar con simbolo un calice in campo viola; Shopping con un carrello in campo rosso; Servizi con una Esse stilizzata in campo verde; Food con la campana per pietanze in campo giallo. Una volta cliccato su una delle categorie, appaiono le foto dei locali con la possibilità di scoprire di più su ognuno di essi. A questo punto gli utenti si trovano di fronte, oltre ad una galleria fotografia che rende l’idea di quanto rappresentato, una vera e propria scheda dell’azienda con la sua genesi, comprese curiosità, i dati anagrafici, le persone alle quali fare riferimento e gli orari di apertura.

Si tratta, quindi, di un’applicazione che si rivolge non ad una sola categoria di utenti, ma a molteplici, dal giovane che è in cerca di un locale in cui trascorrere la serata nella propria zona, a chi cerca imprese per partneriato, a chi vuole stringere accordi commerciali. Insomma, una vetrina completa (per il momento la banca dati ha pochi servizi da mostrare, ma i giovani programmatori del Fermi promettono una implementazione costante e continua) di quelle che possono essere le potenzialità non solo di Aversa, ma dell’intero Agro Aversano. Una vetrina che mira a sovvertire il luogo comune secondo cui queste zone possono solo aspirare ad essere terre di camorra, terre dei fuochi, terre da evitare. Agro Aversano terra delle eccellenze produttive.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico