Aversa

Aversa, telecamere trappola e droni contro i roghi tossici

Stamani, nella sede del Comando della Polizia Municipale di Castel Volturno, si è svolto il primo incontro per coordinare gli interventi per il contrasto dei roghi tossici e dell’abbandono indiscriminato di rifiuti tra i comuni che nelle scorse settimane hanno firmato un protocollo d’intesa in Prefettura.

Erano presenti rappresentanti di Aversa, Villa Literno, Giugliano e Castel Volturno. In rappresentanza della città normanna c’erano il comandante Stefano Guarino e l’assessore all’ambiente Mena Ciarmiello. Il gruppo di lavoro ha evidenziato la necessità che i comuni adottino provvedimenti simili in materia di fondi incolti, modulistica unitaria di polizia amministrativa e giudiziaria, preventiva programmazione di controlli presso punti sensibili oggetto di sversamenti e di transito di veicoli che trasportano rifiuti; disponibilità all’interscambio di dati ed informazioni sensibili in materia di controlli di polizia ambientale; messa a disposizione delle rispettive dotazioni (in particolare “telecamere trappola”) per controlli mirati.

Confermata, inoltre, la volontà di coinvolgere nelle attività di controllo l’esercito per avere l’ausilio dei droni. Ora gli enti locali dovranno approvare una delibera per permettere l’avvio dei controlli già ad inizio agosto.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico