Napoli

Iovino (M5S): “Distribuite risorse per i comuni napoletani senza piano strategico”

“Quello che sta accadendo alla Città metropolitana di Napoli è scandaloso. Grazie al patto consociativo siglato fra Pd, Forza Italia e Luigi De Magistris si stanno distribuendo a pioggia ben 430 milioni di euro sui 92 Comuni di Napoli e provincia, senza uno straccio di programmazione. Parliamo di un tesoretto sbloccato grazie all’intervento del Ministero dell’Economia e delle Finanze su impulso dell’attuale Governo”. A dirlo è il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino.

“De Magistris, – continua Iovino – nella sua doppia veste di sindaco della Città metropolitana e del Comune di Napoli, non è stato capace in tutti questi anni di elaborare un piano strategico, un documento di fondamentale importanza per gettare le basi di una programmazione di lungo termine. Per riparare al vuoto di idee e rispettare le scadenze si è dovuto correre al riparo approvando in fretta e furia delle linee guida generiche e confuse. I comuni hanno così trasmesso dei progetti preliminari per il finanziamento di opere spesso incoerenti con lo sviluppo del territorio. Il criterio di ripartizione adottato dal sindaco metropolitano, basato su 100 euro per abitante in rapporto al numero totale dei cittadini, non ha fatto altro che favorire i comuni della provincia più popolati, a discapito dei piccoli centri. Soltanto il Comune di Napoli ha acquisito circa il 40% delle risorse totali nel silenzio generale dei sindaci della provincia, che hanno dovuto accontentarsi delle briciole”.

“La crescita di tutti i territori del napoletano – conclude Iovino – è di estrema importanza per il loro sviluppo economico e sociale; i finanziamenti devono quindi essere programmati con coerenza e con un piano strategico. Proprio per questo ho deciso di trasmettere all’indirizzo del Ministro Tria una interrogazione con l’obiettivo di chiedere chiarimenti sulle procedure che l’Amministrazione metropolitana ha adottato per la ripartizione di tali risorse”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico