Gricignano

Gricignano, incontro in Commissione “Terra dei Fuochi” per il progetto “Open Data”

La commissione speciale ‘Terra dei Fuochi, bonifiche ed ecomafie’ del Consiglio Regionale della Campania si è riunita in due distinte sedute per fare il punto sul progetto “Open Data” applicato alle tematiche ambientali. Alle audizioni, presiedute dal consigliere regionale Gianpiero Zinzi, hanno partecipato i consiglieri regionali Vincenzo Viglione e Michele Cammarano; le delegate dell’amministrazione comunale di Gricignano, l’assessore Filomena Iuliano e la consigliera Maria Cristina Della Gatta, insieme ad Andrea Nicola Ciardulli di “Idee in Comune”; l’assessore all’Ambiente del Comune di Castel Volturno, Stefano Tommasi; il sindaco di Cervino Gennaro Piscitelli; il sindaco e il consigliere di Santa Maria la Fossa, rispettivamente Nicolino Federico e Donato Salzano.

“Illustriamo – ha dichiarato il presidente Zinzi – il progetto che ci consente di mettere a disposizione dei Comuni nuove ed efficaci strumentazioni creando un archivio elettronico di informazioni utili. La trasparenza, unita alla necessità di poter contare su dati certi, è fondamentale soprattutto quando parliamo di comparto ambientale e Terra dei Fuochi in particolare”.

Lo strumento al centro del progetto è “EUSurvey”, progettato dalla “Dg Digit” è completamente open – source e messo gratuitamente a disposizione dei Comuni. Si tratta di un sistema per la gestione delle indagini online. La commissione speciale, con il prezioso supporto dell’“Ud Sistemi Informativi” del Consiglio regionale, applica questa nuova metodologia all’Ambiente attraverso la compilazione di un questionario on line illustrato anche al viceprefetto incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi in Campania, Gerlando Iorio. Lo scopo finale è quello di valutare la dimensione del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, dei roghi e l’efficacia delle norme attuali in vista, anche, una rivisitazione della legge regionale 20/2013.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico