Carinaro

Carinaro, Amazon c’è o non c’è? Opposizione chiede revoca convenzione Marican

In ordine alla convenzione riguardante il progetto per la realizzazione di un Polo Logistico tra il Comune di Carinaro e la società “Marican Vega 32 srl”, il gruppo di opposizione consiliare di “Carinaro nel Cuore”, guidato da Annamaria Dell’Aprovitola, pone all’amministrazione del sindaco Nicola Affinito alcuni interrogativi.

“Dopo la speculazione, a mezzo di articoli giornalistici pubblicati durante la campagna elettorale, cosa intendete fare? Proporrete la revoca di tale convenzione? Perché la richiamata convenzione prevede termini di realizzazione così lunghi? 12 mesi per l’inizio dei lavori e 36 mesi per l’ultimazione, decorrenti dall’apertura, con possibilità di eventuale proroga? E’ tale tempistica come si concilia con la propagandata venuta di Amazon sul territorio di Carinaro?”, domanda l’opposizione.

E ancora: “A chi bisogna chiedere se Amazon c’è o non c’è? Al tecnico Ferriello? All’ex commissario Palmieri? A Marican Vega 32 Srl o all’attuale amministrazione? Vicesindaco Moretti possiamo chiederlo a Lei? Visto che è stato il primo a pubblicizzare via social la venuta di Amazon ad Arzano, e visti i rapporti di dipendenza con la Marican Vega 32 Srl? Noi la convenzione l’abbiamo letta attentamente e della attribuzione dell’area in questione ad Amazon non c’è traccia, dunque chiediamo, poiché ci viene chiesto dai cittadini, se la convezione non è stata stipulata nell’ottica della venuta di tale azienda sul territorio carinarese, Marican cosa intende fare di un’area pari a quasi 250.000 metri quadrati, di cui 106.000 coperti e quasi 10.000 mila metri quadrati da adibire a parcheggi?”.

“Per essere chiari – puntualizzano dal gruppo consiliare – in circa 10.000 mila metri quadrati, ci parcheggiano circa 1500 auto. Allora ci sorge il dubbio che Marican voglia fare solo il suo lavoro, costruire capannoni e infrastrutture per poi fittarli o venderli. D’Altronde i tempi di realizzazione (sopra indicati) sono compatibili con tale genere di operazione”. Pertanto, concludono dall’opposizione, “alla luce di quanto esposto e attesa la violenza verbale con cui in campagna elettorale vi siete scagliati contro tale convenzione, contro l’ex commissario, contro il tecnico Ferriello, e contro l’ex sindaco che nulla c’entrava, ci chiediamo come mai in due mesi non avete indetto una pubblica assemblea coinvolgendo l’opposizione, i partiti e le associazioni per rendere edotti tutti su quanto accaduto, e perché dopo aver propagandata la revoca non vi siete ancora adoperati? Noi dell’opposizione abbiamo studiato la convenzione, voi altri ancora no? Vogliamo confrontarci? Ad ogni buon conto, in conclusione noi chiediamo la revoca”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, scoperti e identificati i "zuzzusi" dell'isola ecologica - https://t.co/1ufvDnmzzm

Di Maio: "Salvini ha tradito gli italiani". Salvini: "Basta insulti da chi è incollato alla poltrona" - https://t.co/bPGATv6FTW

Castel Volturno, blitz in azienda bufalina e stabilimento balneare: denunce e sequestri https://t.co/d5guaIJAP1

Varcaturo, 70enne rischia di annegare: salvato da carabiniere della compagnia di Aversa https://t.co/yOHzg17Q8B

Condividi con un amico