Aversa

Aversa, pulizia al mercato ortofrutticolo. De Cristofaro: “Nostro progetto affossato dai ritardi dei funzionari”

Aversa – Le richieste fatte dagli operatori del mercato ortofrutticolo riportate da Pupia erano già all’attenzione della mia amministrazione”. Lo afferma l’ex sindaco Enrico De Cristofaro entrando nella questione sollevata dai concessionari che hanno annunciato, a fronte della carenza della pulizia nei viali e all’esterno della struttura, di non voler pagare la Tari per protesta (leggi qui).

“Con l’allora assessore all’Ambiente e il comandante della Polizia municipale – spiega De Cristofaro – avevamo valutato la possibilità di dislocare un drappello fisso della stessa Polizia municipale all’ingresso dell’area mercato per controllare quanto affermato nell’articolo dai concessionari. Inoltre, avevamo contattato il responsabile del servizio di Igiene urbana affinché disponesse dei contenitori all’interno dell’area mercato per riversare tutto quanto oggi viene gettato per terra, come mostrano le foto apparse su Pupia”.

E perché tutto questo non è avvenuto durante la sua gestione della città? E qui l’ex sindaco risponde lanciando una precisa accusa: “Non è avvenuto per i ritardi opposti dai funzionari comunali addetti a questi servizi che hanno praticamente condizionato l’applicazione di un progetto semplice, capace però di portare igiene in quella zona, sia nell’interesse di commercianti e concessionari sia dei cittadini che abitano nei condominio circostanti”. “Il mio augurio – conclude De Cristofaro – è che il nuovo sindaco faccia suo questo progetto e lo realizzi in tempi brevissimi”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico