Campania

Furti in casa, latitante albanese catturato dalla Polizia tra Giugliano e Sant’Antimo

Su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Chieti perché indiziato gravemente di furto in abitazione. Gega Mahmut, 25 anni, albanese, ricercato dal 2017, è stato tratto in arresto nel pomeriggio del 4 luglio tra Giugliano e Sant’Antimo, nella provincia a nord di Napoli, in un’operazione congiunta tra i poliziotti delle Squadre mobili di Napoli e Caserta.

Il latitante è stato individuato mentre viaggiava a bordo di un’auto, da solo. Gli agenti lo hanno bloccato, tagliandogli la strada, ma lui ha speronato le auto di servizio e anche provato ad investire gli stessi poliziotti. Poi ha abbandonato la vettura per cercare di fuggire e piedi ma è stato raggiunto e immobilizzato. Dopo essere stato condotto in Questura per accertamenti, per lui si sono aperte le porte del carcere.

L’operazione ha visto la sua genesi in una segnalazione giunta dalla polizia spagnola, attraverso il Servizio per la cooperazione internazionale di polizia, che ha fornito importantissimi elementi sul fuggitivo e sul luogo dove lo stesso aveva potuto trovare rifugio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico