Capri - Anacapri

Capri, tirano pallonate su passanti e lei li richiama: 13enne aggredita da branco di minorenni

Dieci giovanissimi contro una 13enne solo perché si era “permessa” di redarguirli sul fatto che tirassero pallonate sui passanti. La ragazzina è stata strattonata, subendo il danneggiamento del cellulare, per poi essere inseguita e insultata. E’ accaduto nella tarda serata di lunedì, intorno alle 23, sull’isola di Capri, in via Matteotti, a pochi passi dalla Piazzetta.

Figlia di un giudice della Corte d’Appello di Napoli, la 13enne è stata quindi vittima di un’azione in stile “baby gang”. Il gruppetto di bulletti era composto da suoi coetanei, tra i 10 e i 13 anni. Azione che non sarebbe stata interrotta da qualcuno, né prima, quando i ragazzini tiravano le pallonate, né dopo quando è sfociata in violenza. La 13enne è stata costretta a fare ricorso alle cure dei sanitari dell’ospedale locale, dove i medici le hanno riscontrato una distrazione al collo, unita a un forte stato d’ansia, con sei giorni di prognosi.

La “gang”, invece, è rimasta tranquillamente nelle vicinanze della piazzetta dove è sopraggiunto il padre della vittima, chiedono ai ragazzini di parlare con i loro genitori ma, alla fine, riuscendo a scambiare qualche parola solo con una parente di uno di loro e senza ricevere scuse. L’episodio è stato denunciato alla polizia.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico