Home

Lina Wertmuller riceverà Oscar alla carriera

Dopo essere stata, nel 1977, la prima cineasta a ottenere una nomination all’Academy Award, Lina Wertmuller sarà la prima regista italiana a ricevere un Oscar alla carriera. All’annuncio della notizia, l’autrice di “Pasqualino Settebellezze”, pellicola per la quale fu candidata a ben quattro statuette, si è detta chiaramente molto felice, sorpresa e grata per il riconoscimento, dedicandolo al marito, lo scenografo Enrico Job venuto a mancare pochi anni orsono, e alla figlia Maria. In realtà era stata proprio la figlia, durante l’ultimo Festival di Cannes, a lanciare una sorta di messaggio/appello, decisamente non cifrato, all’Academy of Motion Picture Arts & Sciences di Hollywood, affinché attribuissero, finalmente, un Oscar alla madre, ormai novantenne.

E l’omaggio che Leonardo Di Caprio, nel corso della kermesse festivaliera, aveva voluto tributare alla grande cineasta, presente in Croisette, facendole una visita privata non aveva fatto altro che fornire un “endorsement” pubblico e, sicuramente, di “peso” alla decisione dei membri dell’Academy. Dotata di uno stile, a metà tra il comico, l’ironico e il grottesco, la Wertmuller è riuscita a raccontare, grazie alle indimenticabili immagini di molte delle sue opere, l’Italia in trasformazione tra i Sessanta e i Settanta, non tralasciando di ricercare le radici di tale costante processo all’interno del complesso scenario bellico e post bellico.

Attraverso le indimenticabili performance dei i suoi attori feticcio, Giancarlo Giannini e Mariangela Melato, protagonisti, tra l’altro, del geniale, e imitatissimo, “Travolti da un insolito destino”, ha anche toccato il tema del controverso rapporto uomo/donna, proprio in corrispondenza dell’affacciarsi delle prime rivendicazioni femministe, indubbiamente alleggerite dal suo tocco delizioso ma sarcastico e, a tratti, beffardo. Un’autentica maestra della macchina da presa, anche esperta sceneggiatrice, che ha dato lustro alla Settima Arte nostrana e che condividerà il privilegio di ricevere l’ambita statuetta con il collega David Lynch, l’attrice Geena Davis e l’attore Wes Studi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Universiade Napoli 2019, il trailer del documentario (19.07.19) https://t.co/wO5H1Fwt2V

De Luca - Il piano di gestione del ciclo dei rifiuti della Regione Campania (18.07.19) https://t.co/TQXQPT5KEt

De Luca: "Campania da Terra dei Fuochi a modello nazionale" (18.07.19) https://t.co/FwOoBY0qoi

Condividi con un amico