Aversa

Aversa, Omaggio a Cimarosa con l’Orchestra Periferica

Domenica 2 giugno strepitoso successo ad Aversa per l’Omaggio a Cimarosa, appuntamento dello Jommelli Cimarosa Festival – terza edizione intervento co-finanziato dal Poc Campania 2014-20200Linea 1 – Eventi di rilevanza nazionale ed internazionale giugno 2018/19, organizzato dal Comune di Aversa, sotto la direzione artistica di Giuseppe Lettieri. Nella splendida cornice barocca della chiesa di San Francesco delle monache, l’Orchestra Periferica, composta da tutti giovani musicisti, diretta magistralmente da Giovanni Marco Di Lena, ha eseguito un programma molto apprezzato dal numerosissimo pubblico presente.

Il concerto si è aperto con la Ciaccona Op. 5 N. 13 di Jommelli, altro grande compositore aversano, e poi con il concerto per due flauti traversi in sol maggiore di Cimarosa, che ha visti protagonisti i solisti Fabio Di Lella e Carlo De Matola. Ed ancora il celebre Concerto per Oboe e Orchestra da camera in Do Maggiore sempre di Cimarosa con arrangiamenti del compositore australiano Arthur Benjamin. Infine, l’anteprima mondiale in epoca moderna della Sinfonia Concertante per due Flauti e orchestra in Sol Maggiore di Federigo Fiorillo, compositore contemporaneo di Cimarosa, nato in Germania, figlio del compositore Ignazio Fiorillo, che fu compagno di studi di Niccolò Jommelli.

“Dopo l’omaggio a Jommelli dei giorni scorsi – ha dichiarato il direttore artistico Giuseppe Lettieri – con un concerto interamente dedicato al musicista nato nel rione di Costantinopoli, questa volta abbiamo voluto puntare l’attenzione su Cimarosa. Vista la risposta del pubblico, oltre trecento persone, possiamo affermare finalmente che Cimarosa è tornato a Casa ed anzi mi è dispiaciuto che alcuni non siano riusciti ad entrare in chiesa. Nella serata con gli l’associazione degli Amici di San Francesco abbiamo lanciato anche l’operazione l’Arte aiuta l’Arte, per raccogliere fondi per il restauro del dipinto raffigurante l’Estasi di San Francesco dello Spagnoletto. Ed abbiamo messo un primo tassello a questa iniziativa di cui ne riparleremo in seguito. Tornando alla musica ormai ci avviamo per lo Jommelli Cimarosa Festival a superare le tremila presenze, e spero che negli ultimi eventi finali di arrivare oltre la soglia dei quattromila, che per il genere in questione sono davvero grandi numeri. Ricordo inoltre che la casa dal 17 dicembre scorso, con il Cimarosa Open House, ad oggi è sempre aperta ed è sede di concerti, di prove musicali, ma anche di tante visite guidate delle scolaresche del territorio. Nel concerto di domenica ho voluto puntare su un giovane direttore, Giovanni Marco Di Lena, che già dimostra un notevole talento, e sui suoi giovani musicisti. E la scelta, visto anche il giudizio del pubblico è stato giustissima!”.

Tra le novità proposte nell’omaggio a Cimarosa, sicuramente il brano di Fiorillo, eseguito in anteprima mondiale, il cui ritrovamento va al concertista aversano Fabio Di Lella. “Tutto iniziò una ventina di anni fa – dichiara il maestro Di Lella, tra i più apprezzati flautisti italiani – quando al concerto per due flauti e orchestra che abbiamo eseguito stasera di Cimarosa, dovevo abbinare un altro brano, sempre per due flauti orchestra. Così il mio Maestro Raymond Meylan mi propose di indagare su un’altra sinfonia, di Federigo Fiorillo la quale si conosceva solo attraverso saggi e cataloghi monumentali. Girando per le biblioteche di Parigi e Berlino trovai il primo e il terzo tempo, quindi era monco. Solo cinque anni fa in Lussemburgo, mi sono imbattuto in una stampa dell’epoca, siamo nella seconda metà del Settecento, in cui l’adagio, cioè il secondo tempo, era a seguire nello stesso foglio del primo. Da qui la certezza di aver ritrovato il tutto. Ormai il lavoro era solo di copiarlo e ritrascriverlo. Un lavoro certosino che nota su nota presentava la sua splendida sonorità dal carattere tipicamente napoletana. Grazie al direttore artistico Lettieri, al direttore Di Lena e all’Orchestra Periferica e al collega Carlo De Matola, che ieri dopo quasi duecentocinquanta anni che questa sinfonia è stata presentata ad Aversa in anteprima mondiale”. Il Festival è proseguito nei giorni successivi con le eccellenze musicali del Liceo “Cirillo” in concerto a Casa Cimarosa.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, raccolta rifiuti. De Angelis: “Golia cosa fa oltre a meravigliarsi?” https://t.co/s1peakPc1d

Aversa, raccolta rifiuti. De Angelis: "Golia cosa fa oltre a meravigliarsi?" - https://t.co/h4zK9SvXfa

Condividi con un amico