Home

Plastiche in mare: il focus PolieCo al Fish&Wine Festival di Eataly

Il PolieCo – consorzio nazionale dei rifiuti dei beni a base di polietilene – prende parte al Fish&Wine Festival, promosso da Eataly Roma dal 20 al 23 giugno. L’evento, nella sede Eataly della Capitale, è incentrato sul tema delle giuste misure del pescato.

Plastiche in mare – Al centro del dibattito, il 21 giugno, alle 19.30, c’è stata l’emergenza delle plastiche in mare: la direttrice del Polieco, Claudia Salvestrini, ha illustrato i numeri recentemente emersi dal focus scientifico di “Slow Fish” di Genova. Il Polieco ha posto l’attenzione sui modelli di prevenzione, riuso e riciclo in grado di fornire risposte concrete.

Cassette riutilizzabili al posto del polistirolo: sperimentazione Polieco-Eataly – In particolare, sarà presentato lo start di una sperimentazione congiunta che prevede la sostituzione del polistirolo con casse riutilizzabili e riciclabili. I pescatori passando all’utilizzo di cassette in polietilene a partire dai pescherecci eviteranno la produzione del rifiuto a monte. Le cassette contenenti i prodotti dei pescatori arriveranno nei punti vendita di tutta Italia e, dopo che il prodotto sarà messo sui banchi di Eataly, saranno sanificate per ritornare sui pescherecci ed ospitare nuovo pesce fresco che successivamente sarà ancora nelle pescherie di Eataly.

La sperimentazione è solo all’inizio, ma questo potrà essere già un primo passo per dire addio al polistirolo, un materiale che ha forti limiti ambientali. “Privilegiare il riutilizzo dei beni in polietilene, prima del riciclo e del recupero, è una priorità del PolieCo pronto a sostenere le imprese che intendono cogliere la sfida di una vera economia circolare, garantendo così la tutela dell’ambiente e la conseguente riduzione dei rischi per la salute”, afferma il presidente del consorzio PolieCo, Enrico Bobbio.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico