Campania

I sindaci del litorale tra Napoli e Caserta: “Basta allarmi, 85% della costa balneabile”

A dispetto degli allarmi, i dati Arpac confermano la buona salute del mare e la situazione continua a migliorare. Con una nota congiunta i sindaci dei comuni napoletani di Giugliano, Antonio Poziello, di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, di Monte di Procida, Giuseppe Pugliese, e di quelli casertani di Castel Volturno, Luigi Petrella, di Mondragone, Virgilio Pacifico, di Sessa Aurunca, Silvio Sasso, e di Cellole, Cristina Compasso, evidenziano che 85% dei circa 90 chilometri di costa flegrea domitia è balneabile e che la qualità delle acque è per lo più eccellente.

La preoccupazione era salita nei giorni scorsi dopo che l’Arpac aveva individuato sei punti del litorale tra Castel Volturno, Mondragone e Sessa Aurunca ritenuti non adatti alla balneazione: Porto – Darsena Coppola, Foce Volturno, Regi Lagni – Villaggio Agricolo a Castel Volturno; Foce Torrente Savone, Foce Agenda a Mondragone e Sud Foce Garigliano a Sessa Aurunca. Ma si tratta, chiariscono i sindaci, “esclusivamente le foci dei fiumi e le uscite dei depuratori, dove tale situazione è determinata anche dai lavori che stanno provvedendo a fare agli impianti. Gli interventi realizzati e quelli che si stanno realizzando sul ciclo delle acque hanno portato ad un grande passo avanti”.

“L’allarme che si sta lanciando sulla balneabilità è privo di alcun fondamento – sottolineano i sindaci – visto la percentuale di balneabilità che la costa Flegrea Domitia oggi ha. L’Arpac è l’unico Ente che stabilisce se le acque sono balneabili o meno ed i dati che l’Agenzia sta fornendo fotografano l’ottima salute del Mare Nostrum”.

Intanto, ieri si è tenuta una riunione dell’Osservatorio Civico Litorale Domizio e Regi Lagni per una task force contro gli scarichi abusivi. “Abbiamo avviato un’azione congiunta volta ad eliminare gli sversamenti nelle acque superficiali dei territori comunali lungo l’asta valliva del canale dei Regi Lagni compresi nel territorio di 37 Comuni di quattro province. Un primo passo per ripristinare la legalità, il rispetto delle norme ambientali ed evitare che giungano a mare”, ha commentato il sindaco di Castel Volturno, Luigi Petrella.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, agguato al rione San Gaetano: 41enne ferito nella notte - https://t.co/z9v2bl9fxV

Falso profilo Instagram, portato in campagna e pestato a sangue: denunciati 3 fratelli - https://t.co/d3k1PtYhll

Ercolano, spiritualità e tradizione popolare per la processione della Vergine del Rosario - https://t.co/eevyLKBnad

Dramma nel Casertano: operaio muore dopo incidente in scooter - https://t.co/WB2eAUTxYZ

Condividi con un amico