Gricignano

Gricignano, costringevano ragazza a prostituirsi: due arresti

Avevano costretto una ragazza a prostituirsi, obbligandola a versare 150 euro al giorno e picchiandola nel caso non corrispondesse la somma. Con l’accusa di sfruttamento della prostituzione i carabinieri della stazione di Gricignano (Caserta), agli ordini del luogotenente Giuseppe Oliva, hanno tratto in arresto un 44enne di Caivano (Napoli), finito in carcere, e una 38enne del posto, assegnata al regime dei domiciliari.

L’indagine, coordinata dalla Procura di Napoli Nord, è stata condotta dai militari dallo scorso mese di maggio, raccogliendo un grave quadro indiziario sull’esistenza di un vincolo di assoggettamento nei confronti della vittima, costretta dalla coppia a prostituirsi tra Aversa e Castel Volturno sin dal 2016.

Dopo servizi di osservazione e pedinamento, i carabinieri hanno accertato il concorso dei due arrestati nello sfruttamento della prostituzione e l’individuazione dei precisi momenti in cui la vittima consegnava loro i soldi frutto dell’attività quotidiana di meretricio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Manovra, Salvini incontra le parti social. Conte: "Scorrettezza istituzionale" - https://t.co/mrsv9bp5MH

Milano, vecchia auto abbandonato vicino Precotto: era deposito di droga - https://t.co/kiwlmuNABF

Vasto, saccheggiavano auto dei vacanzieri e prelevano con carte rubate: 6 arresti - https://t.co/GaLrVHBczx

Giugliano, scarico acque non a norma: sequestrata discarica Cava Giuliani - https://t.co/fq82rpy6iG

Condividi con un amico