Sant’Arpino

PulciNellaMente, “I Promessi Sposi” in versione poetica napoletana

Teatro, cortometraggi, performances cabarettistiche e musicali, l’omaggio delle scuole locali, ospiti di prestigio, talenti emergenti ed una rivisitazione in chiave partenopea de “I Promessi Sposi”. Saranno un venerdì ed un sabato ricchi di appuntamenti quelli che faranno da preludio al gran finale della 21esima edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente.

Nel corso delle mattinate protagonisti a farla da padroni saranno gli spettacoli in concorso nelle tre sezioni in cui si articola la manifestazione ideata ed organizzata da Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato: quella teatrale, Pulcinemamente riservata ai cortometraggi, e Spulciando dedicata a ballo, esibizioni canore e schetch. Venerdì pomeriggio, alle 19, poi, ci sarà il tradizionale spettacolo-omaggio alla rassegna dell’istituto comprensivo “Rocco-Cinquegrana” di Sant’Arpino. Gli alunni della scuola guidata dalla dirigente, Maria Debora Belardo, porteranno in scena l’allestimento “Volando Volando”, libero adattamento de “Gli Uccelli” di Aristofane. La regia e le scelte musicali sono curate da Carmela Barbato e Nico D’Agostino.

Nel corso della serata è prevista anche l’esibizione di una delle nuove voci del panorama napoletano più acclamate da pubblico e critica: Gennaro De Crescenzo. Sabato mattina sul palcoscenico del Lendi ci sarà la cerimonia di consegna del Premio Speciale PulciNellaMente in ricordo di Antonio ed Angelo Iervolino, al professor Luciano Bifolco. Il riconoscimento, che sarà consegnato dal Presidente dell’Università Telematica Pegaso, Danilo Iervolino, quest’anno è stato assegnato ad uno dei massimi esperti italiani in materia di curatele fallimentari, amministrazioni e custodie giudiziarie, nonché in consulenze aziendali.

Sempre nel corso della mattinata di sabato ci sarà la consegna del Premio Speciale PulciNellaMente al regista aversano Loris Arduino, di cui sarà proiettato il cortometraggio “La Ricchezza di Napoli”, che riprende in maniera magistrale alcune delle più celebri arie di Cimarosa, ed è magistralmente interpretato da Federico Salvatore.

In serata, alle 20, nella sala consiliare di via Mormile, ci sarà la messa in scena di “Manzoni Anima e Core”, allestimento de “I Promessi Sposi”, in versione originale ed in versione poetica napoletana. A presentare questo ambizioso progetto saranno lo storico consulente di PulciNellaMente, Antonio Lubrano, e l’attore Edoardo Romano, noto al grande pubblico per essere uno dei componenti del trio comico Trétré, che saranno accompagnati dagli allievi della scuola di recitazione de Il Caleidoscopio, e si avvarranno dei commenti canori di Raffaella Ambrosino, con al piano il Maestro Carlo Berton e con il Coro Pueri Cantores e Cantori della Malibran. Lo spettacolo, prodotto da Elpidio Iorio, è tratto dalla traduzione in napoletano del capolavoro del Manzoni, intitolata “I Promessi Sposi in poesia napoletana” realizzata quaranta anni or sono dal poeta Raffaele Pisani.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico