Aversa

Il piccolo Giorgio affetto da neuroblastoma: in scena spettacolo di solidarietà

Si sono svolte, il 10 e 11 maggio scorsi, al teatro della parrocchia di Santa Caterina di Grumo Nevano (Na) due serate teatrali dedicate alla raccolta fondi per il piccolo Giorgio Punzo, di soli due anni, di Orta di Atella, grazie alcontributo della compagnia teatrale “Hypocrites” di Aversa.

Giorgio è affetto da un neuroblastoma metastico ed è seguito dal team di oncologia pediatrica dell’Istituto di ricerca Gaslini di Genova. I genitori sono al capezzale del piccolo e amato figlio per assisterlo, di conseguenza si sono trasferiti nel capoluogo ligure. Le cure richiedono tanto tempo, pertanto il periodo di permanenza a Genova ha inciso e non poco sul bilancio di questa giovane famiglia. Un aggravio di spese importanti con costi insostenibili da affrontare per loro. La compagnia teatrale “Hypocrites” di Aversa ha messo in scena la “prima” della commedia “O pranzo e matrimonio”, testo teatrale inedito scritto da Claudio Ferraiuolo, di professione medico oncologo, e poi attore e componente della compagnia normanna. Sono state due ore di spensieratezza per il pubblico accorso numeroso per l’evento, un vero successo.

Due serate con il teatro gremito in ogni ordine di posti; segno, questo, che la solidarietà quando è per cause vere e significative, fa rispondere il cuore delle persone sempre positivamente. La regia è stata affidata a Gabriele D’Angelo, il quale ha saputo fondere con maestria i vari momenti dello spettacolo, regalando brio ed emozioni, adattando il testo inedito di Ferraiuolo e sapendo “cucire” i dialoghi e le scene, offrendo agli attori gli strumenti essenziali e favorendo la loro interpretazione apparsa di grande rilievo agli occhi dello spettatore.

Volevo ringraziare Paolo Alvino, fondatore e direttore artistico della compagnia “Hypocrites” il quale ha voluto che presentassi l’evento. All’inizio dello spettacolo un ringraziamento doveroso al pubblico e a tutti coloro che hanno contribuito facendo sì che venissero raccolti 2mila euro da donare al piccolo Giorgio. A fine spettacolo ho voluto telefonare a Ivan Punzo, papà di Giorgio, il quale ha ringraziato tutti e, con la voce rotta dall’emozione, ci ha informato sulle condizioni di salute del figlioletto. Ha poi riferito che la sua famiglia sta ricevendo tantissima solidarietà da ogni dove. Il pubblico in sala ha applaudito alle parole di questo giovane papà e, credetemi, è stato un momento intenso di emozioni, bellissimo. Alla fine, ho voluto omaggiare gli amici della compagnia “Hypocrites” donando loro un attestato per i meriti speciali, a nome della mia associazione “New Dreams”. Il grande impegno che mettono attraverso il teatro è ben conosciuto ai più. Loro usano questo strumento e l’amore per il teatro da sempre in ogni loro spettacolo. Questa compagnia teatrale accende le luci su tante cause di solidarietà e, sicuramente, la si può definire “la compagnia della solidarietà”.

di Donato Liotto

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, "Una città per Giocare": appuntamento in villa comunale - https://t.co/m3RHX679Nu

Riqualificazione padiglione "Bianchi": Aversa alla conferenza scientifica dell'Aquila - https://t.co/huT9tyh1pJ

Universiadi ad Aversa, il commissario Lastella approva schema utilizzo Palasport e Stadio - https://t.co/OXmkhTLu7R

Scuolabus si rovescia nel Padovano: feriti 7 studenti, l'autista scappa - https://t.co/Ow7gq8q23T

Condividi con un amico