Aversa

Aversa, Potere al Popolo in piazza: “Il Comune dovrà essere sociale”

Aversa – Esordio pubblico di questa campagna elettorale per la lista di “Potere al Popolo”, guidata dal candidato sindaco Teresa La Vedova, che ha visto come ospite Giorgio Cremaschi, uno dei portavoce nazionali del giovane movimento.

“E’ la seconda piccola sfida che riusciamo ad affrontare positivamente. – commentano dal partito di sinistra – Non era scontata la presenza in piazza di tante persone che hanno seguito con attenzione gli interventi sui punti del nostro programma. Siamo forse la ‘cenerentola’ in un agone di partiti di governo, blocchi di potere e potenti gruppi familiari legati strettamente ai destini della nostra città, ma l’attivismo di molti giovani, anche neofiti di competizioni elettorali, ci dà speranze oltre il 26 maggio. Ribadiamo che i punti del nostro programma sono impegni assunti già da decenni e che sono la piattaforma per la lotta, le attività politiche e sociali dei prossimi anni”.

“Chiunque amministrerà la città di Aversa – sottolinea la candidata sindaco La Vedova – dovrà sciogliere i nodi che abbiamo evidenziato: il Comune dovrà essere sociale, gli spazi condivisi realmente dall’associazionismo non gregario, le bonifiche fatte e non polveroni di dispendio finanziario senza costrutto, pianificazione per la città-cultura e non intervento a pioggia senza prospettive e la capacità di affrontare il centro storico degradato e ‘produttivo’ con le periferie a cui sembrano destinati solo battaglioni di militari e non strutture , servizi e luoghi per anziani. La necessità è rivitalizzare la vita cittadina ripiegata su se stessa, quasi autistica. Rilanciare e rafforzare la rete solidale dell’associazionismo senza dimenticare nessuno e soprattutto i più deboli”.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico