Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Castel Volturno, al via demolizione villette abusive sulla spiaggia

Demolito a Castel Volturno, sul litorale casertano, il primo dei sei ruderi presenti sulla spiaggia di “Bagnara”, un tempo case-vacanza realizzate abusivamente. Un intervento finanziato dalla Regione con fondi per 700mila euro, che ha attuato il protocollo d’intesa per il rilancio di Castel Volturno –  per 22 milioni di euro – siglato nel febbraio 2018 dall’allora ministro dell’Interno Marco Minniti, dal governatore Vincenzo De Luca e dal sindaco di Castel Volturno, Dimitri Russo.

“Quando a febbraio 2018 sottoscrissi col ministro Minniti, con Vincenzo De Luca e col commissario straordinario di Governo, prefetto Cappetta, il protocollo d’intesa per il risanamento di Castel Volturno, tutti dissero che era campagna elettorale. Gli attuali candidati sindaco, da Petrella a Diana, dissero che era una pagliacciata mediatica del Pd. Oggi sono qui a Bagnara per la demolizione dei ruderi abusivi, con Peppe Scialla, con fascia tricolore e tanta soddisfazione. E oggi solo noi due possiamo esserci perché gli altri sono impegnati a fare davvero campagna elettorale raccontando frottole”, commenta il primo cittadino.

“Il nostro obiettivo è che ci sia il mare balneabile tutto l’anno nel litorale domitio, l’acqua sempre limpida come preocondizione per avere uno sviluppo straordinario nel turismo in primavera e in estate”. Così Vincenzo De Luca, governatore della Campania, intervenuto durante l’abbattimento delle villette abusive. Il presidente della giunta regionale ha annunciato anche che “entro quest’estate saranno ristrutturati e potenziati i depuratori di tutta l’area a Nord di Napoli e di quella casertana. Se uniamo il potenziamento dei depuratori con il progetto Bandiera Blu, per la realizzazione delle reti fognarie, abbiamo completato il lavoro di depurazione di tutto il litorale domitio” che per De Luca rappresenta una vera e propria “miniera d’oro, capace di diventare la Romagna del Sud”. Per questo, “tra qualche giorno – dice il governatore – presenteremo a Milano le linee guida del masterplan del litorale domitio e solleciteremo gli investitori del Nord a venire qui e realizzare grandi impianti sportivi, alberghieri e per il tempo libero”.

“Da anni denunciamo lo scempio dei ruderi delle villette abusive realizzate sulla spiaggia di Bagnara a Castel Volturno. Non possiamo che essere felici degli abbattimenti e ci congratuliamo con il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Per troppo tempo quelle villette hanno rappresentato un simbolo di degrado e incuria. Costruzioni realizzate su area demaniale in maniera del tutto abusiva e poi condonate, testimonianza del malaffare che, per oltre trent’anni, ha violentato il litorale domizio”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e la segretaria provinciale del Sole che Ride di Caserta, Rita Martone. “Gli abbattimenti di Bagnara devono rappresentare un nuovo inizio per l’intero comprensorio. Il litorale può rappresentare un volano di sviluppo turistico per tutta la Regione. Occorre però un cambio di marcia da parte di tutti gli attori in campo, politica e istituzioni. Occorre ragionare con serietà e costanza sullo sviluppo dell’area, partendo in primis dall’eliminazione di tutti i fenomeni di abusivismo e illegalità che investono la striscia di costa. Stiamo parlando di un luogo che, sul piano paesaggistico, non ha niente da invidiare alle riviere che vivono di turismo”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico